Open-BUC | Open-Book

Incontri con l'autore

Dal 12 gennaio al 4 aprile 2017
Versione stampabile

Ore 17.30
Luogo: Biblioteca Universitaria Centrale, via Adalberto Libera - quartiere “Le Albere”, Trento

La nuova Biblioteca Universitaria Centrale non è solo un contenitore di libri ma anche un luogo d'incontro aperto a tutti i cittadini. Per favorire questo incontro, l'Università di Trento organizza una serie di conferenze tenute da alcuni docenti dell'Ateneo, conferenze che prenderanno spunto da libri che questi docenti hanno pubblicato negli ultimi anni sui temi più disparati (ma tutti tali da poter interessare anche un pubblico di non specialisti): l'etologia, la storia delle invenzioni, l'Islanda, l'essere genitori, i trafficanti di uomini.

Il prossimo appuntamento:

Mercoledì 8 marzo 2017

  • Paola Venuti, docente del Dipartimento di Psicologia e Scienze Cognitive

Genitorialità. Fattori biologici e culturali dell’essere genitori
(con Marc H. Bornstein, Il Mulino)

Prenota online il tuo posto

Nell’esperienza del diventare genitori sono attivi aspetti non solo naturali ma anche fortemente culturali. Essere genitori significa infatti da un lato esercitare un ruolo sociale definito dal contesto culturale di appartenenza, dall’altro attingere a tipologie di comportamenti universali, trasversali a tutte le culture. Parlare di genitorialità ci riporta spesso a una vecchia, ma sempre interessante, discussione sulla matrice biologica e su quella culturale di questo modo di essere. Nello stesso tempo si riattiva un insieme di credenze e di stereotipi relativi al ruolo della madre e a quello del padre: ad esempio, si può arrivare a sostenere che il ruolo materno sia biologico mentre quello paterno sia culturale, e che quindi il legame madre-bambino sia più forte di quello padre-bambino; oppure che nelle madri prevalga l’istinto e nei padri la razionalità; o ancora che un tempo si poteva parlare di differenze, mentre oggi madri e padri sono uguali; o ancora che la cultura e l’evoluzione possono modificare le matrici biologiche. E si potrebbe andare avanti all’infinito.

Il programma completo:

Giovedì 12 gennaio 2017

  • Giorgio Vallortigara, docente del Centro Interdipartimentale Mente/Cervello - CIMeC

Piccoli equivoci tra noi animali. Siamo sicuri di capirci con le altre specie?
(con Lisa Vozza, Zanichelli)

Mercoledì 8 febbraio 2017

  • Massimiano Bucchi, docente del Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale

Per un pugno di idee. Storie di innovazioni che hanno cambiato la nostra vita
(Bompiani)

Mercoledì 22 febbraio 2017

  • Claudio Giunta, docente del Dipartimento di Lettere e Filosofia

Tutta la solitudine che meritate. Viaggio in Islanda
(con Giovanna Silva, Quodlibet)

Mercoledì 8 marzo 2017

  • Paola Venuti, docente del Dipartimento di Psicologia e Scienze Cognitive

Genitorialità. Fattori biologici e culturali dell’essere genitori
(con Marc H. Bornstein, Il Mulino)

Mercoledì 22 marzo 2017

  • Giorgio Daidola, docente del Dipartimento di Economia e Management

Ski spirit. Sciare oltre le piste
(Alpine Studio)

Martedì 4 aprile 2017

  • Andrea Di Nicola, docente della Facoltà di Giurisprudenza

Confessioni di un trafficante di uomini
(con Giampaolo Musumeci, Chiarelettere)

 

La partecipazione è gratuita. È suggerita la prenotazione online

Per informazioni:
eventiunitn [at] unitn.it