GARDEN

GARDEN - Lake GARDa ENvironmental System

Trento, 2 Febbraio 2017
Versione stampabile

GARDEN – Lake GARDa ENvironmental system
Integrating monitoring and modelling of water quality and meteo-climatological processes

1st International Scientific Workshop

Il lago di Garda è il più grande lago italiano, ma è anche uno dei meno conosciuti. In particolare, non si conosce quasi nulla dei processi di trasporto all’interno del lago, che sono responsabili della dispersione di tutte le sostanze (inclusi gli inquinanti) e, come conseguenza, della qualità delle acque.

I processi di trasporto nel lago sono strettamente connessi con la forzante principale, il vento, che è a sua volta il risultato dell’interazione del lago con la complessa orografia della regione. Inoltre, la complessa batimetria del lago di Garda produce differenti strutture di trasporto nella stretta e profonda parte settentrionale e nella più ampia e poco profonda regione meridionale.

Lo scopo del workshop è la costruzione di un partenariato internazionale che porti a uno sforzo sinergico verso una più profonda comprensione del comportamento idraulico del lago. Tale conoscenza è fondamentale per capire le dinamiche biologiche (ad esempio, le fioriture algali) e per fornire strumenti utili per la gestione del lago, come previsioni in tempo reale che possono essere cruciali per l’industria turistica.

PROGRAMMA

09.30 - 10.00 Introduzione al Workshop

10.00 - 13.00 Brevi interventi sulle attività storiche, in corso e pianificate

  • Lorenzo Giovannini, Lavinia Laiti & Dino Zardi (Univ. Trento)
    Meteorology of the Lake Garda region
  • Mariano Bresciani & Claudia Giardino (CNR-IREA)
    Three decades of remote sensing activities in Lake Garda
  • Nico Salmaso (FEM)
    Application of new generation technologies in the study of long-term changes in Lake Garda
  • Sebastiano Piccolroaz & Henk Dijkstra (Utrecht Univ.)
    Designing a field campaign in Lake Garda
  • Francesco Falcieri & Sandro Carniel (CNR-ISMAR)
    Measuring and modelling inland waters
  • Marina Amadori & Marco Toffolon (Univ. Trento)
    Hydrodynamic model of Lake Garda
  • Giulia Valerio & Marco Pilotti (Univ. Brescia)
    Field and modeling activities for deep prealpine lekes: experiences in Lake Iseo and future perspectives for Lake Garda
  • Damien Bouffard (EPFL)
    A real-time model of Lake Geneva
  • Menno Genseberger (Deltares)
    High-performance computing (via skype)
  • Francesco Fatone (Univ. Poly. Marche) & Alessandro Farinelli (Univ. Verona),
    An overview of the H2020 Project “INTCATCH” and the use of aquatic drones in Lake Garda

14.00 - 14.30 Breve discussione sugli obiettivi comuni e creazione di gruppi di lavoro

14.30 - 15.30 Gruppi di lavoro tematici

15.30 - 16.30 Relazione dell'attività svolta dai gruppi e discussione

16.30 - 17.00 Sintesi delle questioni scientifiche e analisi dei possibili schemi di finanziamento

PARTECIPANTI

Università di Trento, Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale e Meccanica, Trento

  1. Marco Toffolon
  2. Dino Zardi
  3. Marina Amadori
  4. Lorenzo Giovannini
  5. Lavinia Laiti
  6. Alfonso Vitti

Utrecht University, Utrecht (Paesi Bassi)

  1. Henk Dijkstra
  2. Sebastiano Piccolroaz
  3. Francesco Cassano
  4. Francesco Lanzillo

Fondazione Edmund Mach (FEM), S. Michele all’Adige (TN)

  1. Nico Salmaso
  2. Luca Delucchi

CNR ISMAR (Istituto di Scienze Marine), Venezia

  1. Sandro Carniel
  2. Francesco Falcieri

CNR IREA (Istituto per il rilevamento elettromagnetico dell'ambiente), Stazione Sperimentale “Eugenio Zilioli”, Sirmione del Garda (BS)

  1. Claudia Giardino
  2. Mariano Bresciani

Università di Brescia, Gruppo di Ingegneria Idraulica, Brescia

  1. Marco Pilotti
  2. Giulia Valerio

Eawag, Aquatic Physics Group, Luzern (Svizzera) &
EPFL, Aquatic Physics Group, Lausanne (Svizzera)

  1. Damien Bouffard

Deltares, Delft (Paesi Bassi)

  1. Menno Genseberger (via Skype)

Università Politecnica delle Marche, Ancona

  1. Francesco Fatone

Università di Verona 

  1. Alessandro Farinelli

Università UV, Amsterdam (Paesi Bassi)

  1. Hans van der Woerd

Enti Pubblici e società di consulenza

Technital S.p.A., Verona

  1. Alessandro Tittonel
  2. Giselle Lemons

APPA, Agenzia Provinciale per la Protezione dell'Ambiente

  1. Andrea Pontalti

LUOGO

Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale e Meccanica, Università di Trento via Mesiano 77, 38123 Trento, Italia

Aula 2R 

Come raggiungerci

ORGANIZZAZIONE

Marco Toffolon
Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale e Meccanica
Università di Trento
via Mesiano 77, 38123 Trento, Italia
e-mail: marco.toffolon [at] unitn.it