Come l’ingegnere misura le emozioni

Seminario AUSILIA

28 novembre 2016
Versione stampabile

Data: 28 novembre 2016, ore 16.00
Location: Aula Seminari (DII), Polo Scientifico e Tecnologico "Fabio Ferrari", edificio Povo 2, via Sommarive 9 - Povo (Trento)

Speaker

Gaetano Valenza, Ph.D., Dipartimento di Ingegneria dell'Informazione, Centro “E. Piaggio”, Università di Pisa 

Abstract

La percezione delle emozioni e la regolazione dell’umore avviene principalmente nell’area cerebrale ma coinvolge anche la regolazione autonomica con effetti riflessi sul sistema cardiovascolare. Per lo sviluppo di sistemi automatici di rilevazione e riconoscimento delle emozioni è perciò importante studiare le relazioni e correlazioni tra segnali fisiologici derivanti dai diversi distretti fisiologici.

Per introdurre ed esemplificare i concetti mostreremo alcuni esempi applicativi su volontari sani esposti a stimoli emozionali (visivi, auditori, olfattivi, sensoriali..). Il modello di analisi multivariata sarà quindi applicato per la predizione dello stato umorale in pazienti con disordine bipolare e saranno discusse le possibili applicazioni su altre classi di pazienti con malattie mentali e psichiatriche. 

Progetto AUSILIA

AUSILIA (Assisted Unit for Simulating Independent LIving Activities) nasce da una collaborazione tra l’Università degli Studi di Trento e l’Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari, finanziato dalla Provincia Autonoma di Trento. AUSILIA combina un ambiente aperto di ricerca e innovazione con un servizio clinico ospedaliero per lo sviluppo di un processo innovativo di abilitazione dei cittadini con deficit motori e cognitivi per ridare loro autonomia, indipendenza e dignità. 

Contatto: ing. Tommaso Pisoni, tommaso.pisoni [at] unitn.ithttp://ausilia.tn.it/