Dalla responsabilità alla responsabilizzazione: il percorso di cura tra medicina ed appropriatezza

16 dicembre 2016
Versione stampabile

Sala conferenze, Facoltà di Giurisprudenza - Via Verdi 53, Trento
ore: 14.45 -19.00

La recente approvazione del “decreto appropriatezza” ha riacceso un ampio dibattito, focalizzato principalmente in tema di scelte terapeutiche del medico e responsabilità professionali conseguenti. Diverse problematiche e prospettive s’intersecano nelle scelte compiute dal medico, nel rapporto tra criteri scientifici, principi della deontologia professionale e conseguenze giuridiche in sede giudiziale. L’argomento in oggetto si presta però anche a valutazioni di più ampio respiro, che includono il profilo della responsabilità civile e penale, ma coinvolgono anche il tema della razionale allocazione delle risorse e della percezione del concetto di “appropriatezza” della cura da parte dei pazienti, anche alla luce dei fenomeni di “overdiagnosis” e “overtreatment” emersi negli ultimi anni. L’incontro vuole rappresentare un’occasione di riflessione e di dialogo tra diverse professionalità, in un confronto interdisciplinare, volto ad individuare alcune chiavi di lettura comuni a fenomeni contemporanei, nella costruzione di un percorso di cura alla luce del concetto di “appropriatezza”, ampiamente interpretato e condiviso.

Programma

Saluti introduttivi

Prof. Giuseppe Nesi, Preside Facoltà di Giurisprudenza
Prof. Antonio Cassatella, Presidente Associazione Alumni Facoltà di Giurisprudenza

Il curante e l'appropriatezza: una relazione complicata

Dott. Marco Clerici, Medico di medicina generale in Trento

La complessa garanzia del diritto costituzionale alla salute: appropriatezza, livelli essenziali e discrezionalità

Dott.ssa Lucia Busatta, UniPD

Il ruolo delle Regioni e delle AA.SS.LL. nel controllo della appropriatezza della spesa sanitaria. L'attività delle strutture sanitarie private e la mobilità infraregionale

Dott.ssa Roberta Ravasio, Cons. TAR Torino

Coffee Break

Autonomia professionale e responsabilità giuridica nel percorso di cura: “no man is an island”

Avv. Andrea Manca, Foro di Trento

Sanità elettronica e appropriatezza: alla ricerca della pietra filosofale

Dott. Paolo Guarda, UniTrento

Conclusioni e Dibattito

Prof.ssa Cinzia Piciocchi, UniTrento

Coordinamento scientifico:
Prof.ssa Cinzia Piciocchi, UniTrento
Prof. Antonio Cassatella, UniTrento
Dott.ssa Lucia Busatta, UniPD

Ai fini dell’attribuzione dei crediti formativi, è necessaria l’iscrizione, così differenziata:
Medici – 5 crediti ECM
Professioni coinvolte destinatarie dei crediti ECM: medici chirurghi, psicologi, educatori professionali e infermieri.
Per iscriversi inviare un'e-mail a ecmateneo [at] unitn.it (subject: Iscrizione%20evento%20%22Dalla%20responsabilit%C3%A0%20alla%20responsabilizzazione%22%20dd.%2016.12.2016) , entro il 12.12.2016, specificando cognome, nome, luogo e data di nascita, codice fiscale, professione ed indirizzo e-mail;
Avvocati – 3 crediti: sistema ‘FORMASFERA’ nel sito web dell’Ordine degli Avvocati di Trento;
Altri – è richiesta la previa iscrizione tramite apposito form di adesione online.