Verso il regionalismo differenziato: l'iniziativa della Regione Lombardia

Progetto LIA - Laboratorio di Innovazione istituzionale per l'Autonomia integrale

Trento, 8 maggio 2017
Versione stampabile

Progetto LIA - Seminario di informazione ed approfondimento

Lunedì, 8 maggio 2017, ore 14:30-17:30
Facoltà di Giurisprudenza, Via Verdi, 53 - Sala Conferenze

La Regione Lombardia intende assumere in tempi ravvicinati un’iniziativa in attuazione dell’art. 116, 3° comma Cost. finalizzata ad acquisire un’espansione della propria autonomia in taluni ambiti materiali, raggiungendo un’intesa con lo Stato destinata ad essere riflessa in una legge del Parlamento. Si tratta di un’iniziativa attraverso la quale si sollecita lo Stato a dare attuazione alla Costituzione (anche nelle prospettive di sviluppo dell’art. 5 che esprime uno dei suoi principi fondamentali) e che, insieme ad analoghe iniziative di altre Regioni, si presta a conferire ad una parte (almeno) del sistema regionale italiano una nuova dinamica di sviluppo.
I percorsi di attuazione dell’art. 116, 3° comma Cost. presentano tuttavia una serie di problemi interpretativi e di incognite formali e sostanziali (fra le quali la disponibilità delle risorse adeguate per l’esercizio di competenze maggiori) che richiedono una più attenta riflessione ed auspicabilmente un dialogo fra la dottrina e le istituzioni regionali direttamente interessate.

Relazione introduttiva:

Luca Dainotti 
Direttore di Funzione Specialistica 
Presidenza della Regione Lombardia

Discussants:

  • Fulvio Cortese, Università di Trento
  • Stelio Mangiameli, Università di Teramo e ISSIRFA, Roma
  • Roberto Toniatti, Università di Trento
  • Lorenza Violini, Università di Milano

Per partecipare al Seminario è consigliata l'iscrizione tramite il form di adesione on line.