I giudici e il biodiritto

Vladimiro Zagrebelsky, già giudice della Corte europea dei diritti dell’uomo

8 giugno 2017
Versione stampabile

Luogo: Facoltà di Giurisprudenza, via Rosmini 27 - Trento
Aula 3, h. 11.00

Vladimiro Zagrebelsky, già giudice della Corte europea dei diritti dell’uomo

Introducono

  • Giuseppe Nesi, Università degli Studi di Trento, Preside della Facoltà di Giurisprudenza
  • Ludovica Poli, Università degli Studi di Torino, Gruppo di interesse SIDI in bioetica e biodiritto internazionale ed europeo

Intervengono

  • Carlo Casonato, Università degli Studi di Trento - Progetto Biodiritto
  • Ilaria Anrò, Università degli Studi di Milano, Gruppo di interesse SIDI in bioetica e biodiritto internazionale ed europeo
  • Simone Penasa, Università degli Studi di Trento - Progetto Biodiritto
  • Elisabetta Pulice, Università degli Studi di Trento – Progetto Biodiritto, Laboratorio Diritti Fondamentali di Torino

Coordinamento scientifico:
Ludovica Poli, Università degli Studi di Torino
Carlo Casonato, Simone Penasa, Facoltà di Giurisprudenza