La Cultura dell’Autonomia

Le condizioni pre-giuridiche per un’efficace autonomia regionale

1 settembre 2017
Versione stampabile

Luogo: Sala Depero, Piazza Dante 15 - Trento
Orario: 14.30-18.30

Una matura autonomia regionale – come praticata in esperienze quali Irlanda del Nord e Scozia nel Regno Unito, quali alcune Comunità Autonome spagnole forti come Catalogna e Paese Basco, nei Länder in Austria e in Germania nonché, in Italia, in Trentino e in Alto Adige/Südtirol – viene spesso ritenuta (in prevalenza se non in via esclusiva) come un assetto organizzativo e funzionale disciplinato da norme che configurano le istituzioni del governo territoriale e attribuiscono loro le rispettive competenze.

L’architettura istituzionale di un’autonomia regionale efficace, tuttavia, dipende anche e in misura significativa da condizioni pre-giuridiche: le radici storiche, una identità collettiva autentica, un capitale sociale condiviso, la coesione culturale, una struttura economica omogenea, una concreta solidarietà comunitaria, una classe dirigente diffusa e qualificata nel pubblico e nel privato, una determinazione politica fortemente motivata. Tali condizioni, di per sé estranee al quadro normativo formale ma su di esso palesemente incisive, qualificano in realtà il fondamento stesso della ragion d’essere e la vocazione all’esercizio di una ampia sfera di autonomia regionale ed influenzano altresì la qualità del governo territoriale.

Il Seminario intende approfondire i profili più significativi di tali condizioni pre-giuridiche e operare un confronto della loro rilevanza in relazione ad alcune esperienze paradigmatiche di autonomia regionale matura in Europa.

Il Seminario viene organizzato nell’ambito della celebrazione annuale della “Giornata dell’Autonomia” della Provincia autonoma di Trento in occasione dell’anniversario della firma dell’Accordo Degasperi-Gruber (5 settembre 1946) che costituisce la fonte di diritto internazionale posta a garanzia della speciale autonomia del Trentino e dell’Alto Adige/Südtirol.

Saluti istituzionali

  • Ugo Rossi, Presidente Provincia Autonoma di Trento

Presiede

  • Giuseppe Zorzi, Presidenza Provincia Autonoma di Trento

Relatori

  • Rainer Arnold, Emeritus, Università di Regensburg
  • Steven Forti, Universidade Nova de Lisboa e Università Autonoma di Barcellona
  • Roberto Toniatti, Università di Trento

Discussants

  • Elena D’Orlando, Università di Udine
  • Esther Happacher, Università di Innsbruck

Conclusioni

  • Francesco Palermo, Università di Verona e Eurac, Bolzano