Cittadinanza: chi è incluso e chi no, per gli antichi e i moderni

22 - 23 febbraio 2017
Versione stampabile

Aula 001 Dipartimento di Lettere e Filosofia, Via Tommaso Gar 14

Mercoledì 22 febbraio

Appartenenza

15.00 Fulvia de Luise (Università di Trento) L’invenzione del cittadino: moventi e forza di un’idea straordinaria

15.30 Silvia Gastaldi (Università di Pavia) L’autoctonia degli Ateniesi: il mito della coesione e la realtà del conflitto

16.00 Dibattito

16.30 Pausa

Identità politica

17.00 Lucilla Moliterno (Università di Torino) La figura del demos: un’invenzione dei demagoghi?

17.30 Valentina Pazè (Università di Torino) Cittadinanza e diritti, tra antichi e moderni

18.00 Dibattito

 

Giovedì 23 febbraio

Consenso/Conflitto. Inclusione ed esclusione

9.00 Lucio Bertelli (Università di Torino) Il cittadino di Aristotele: criteri di inclusione/esclusione

9.30 Ermanno Vitale (Università della Valle d’Aosta) Inclusi e esclusi. La cittadinanza dei moderni

10.00 Maurizio Giangiulio (Università di Trento) Ripensando le origini della cittadinanza in Grecia. Problemi e prospettive

10.30 Dibattito
 
11.00 Pausa

Partecipazione/Marginalità

11.30 Emidio Spinelli (Università di Roma) Cittadini e amici: legge, giustizia e comunità filosofica nel Giardino di Epicuro

12.00 Silvia Fazzo (Università di Trento) Un caso di cittadinanza privilegiata in epoca romana imperiale: Afrodisia in Caria

12.30 Dibattito e conclusione dei lavori

 

Responsabile scientifico:
Fulvia de Luise (Università di Trento)                                          

Immagini: 
Tetradrachm of Athens, IV century BC 
Tetradrachm of Alexander the Great late foruth century BC
    
Segreteria organizzativa:
staffdip.lett [at] unitn.it
tel. +39 0461 281777