Giornate con Rosmini

Itinerari, conferenze, libri, mostre, concerto

18 - 25 marzo 2017
Versione stampabile

«Rosmini Day» propone una serie di manifestazioni che si svolgeranno dal 18 al 25 marzo, in occasione dell’anniversario della nascita del grande pensatore roveretano, con il duplice obiettivo di favorire una accostamento semplice e interessante alla vita di Rosmini e insieme di conoscere meglio la sua nobile famiglia, che esercitò un ruolo assai significativo in ambito economico e culturale tra la metà del Settecento e la prima metà dell’Ottocento, il secolo d’oro che cambiò il volto sociale e urbanistico della città.

I destinatari dell’iniziativa – promossa dal Comune di Rovereto, dal Centro di Studi e Ricerche “Antonio Rosmini” dell'Università di Trento, dall’Accademia degli Agiati e dalla Biblioteca Rosminiana – sono anzitutto gli abitanti della città, nella diversità delle loro provenienze e nella varietà dei loro orientamenti religiosi e culturali: per tutti Antonio Rosmini, pensatore di respiro universale e di fama mondiale, può costituire un punto di riferimento comune, una radice culturale di questo territorio che continua ad alimentare l’identità e il senso di appartenenza alla città di Rovereto in un tempo di grandi cambiamenti che producono spesso incertezza e smarrimento.

Il cuore del «Rosmini Day» è costituito da due itinerari – uno dedicato all’illustre Roveretano, l’altro a suo zio Ambrogio – che consentiranno di visitare i luoghi rosminiani della città con l’aiuto di studiosi e storici dell’arte. Entrambi partiranno naturalmente dalla Casa natale di Antonio Rosmini, luogo di intensa fede e di ampia cultura, con i suoi preziosi mobili d’antiquariato, la sua collezione di opere d’arte e la sua straordinaria biblioteca storica, frutto della grandissima passione che accomunò Antonio allo zio Ambrogio, pittore e architetto al quale la città deve la progettazione di alcuni storici palazzi che tuttora abbelliscono Corso Bettini.

Prima e dopo questi itinerari una ricca serie di iniziative farà da cornice nei vari giorni della settimana: due mostre originali – l’una ideata da pittori e scultori trentini, l’altra dagli studenti delle scuole superiori che l’anno scorso hanno partecipato al concorso “Il mio Rosmini”; una conferenza aperta a tutti e dedicata a “La figura di Antonio Rosmini”, preludio di un breve corso di approfondimento; la presentazione degli scritti di uno dei più insigni poeti del Novecento, il rosminiano Clemente Rebora, vissuto per alcuni anni a Rovereto; un incontro sul tema della carità e sulle istituzioni assistenziali e sanitarie in città nel secolo di Rosmini; un concerto nella splendida chiesetta di S. Osvaldo, progettata da Ambrogio Rosmini; infine una Lectio magistralis sull’eredità di Rosmini nella riforma della Chiesa perseguita oggi da papa Francesco.

EVENTI

Sabato 18 marzo

Ore 17.30
Atrio Casa Rosmini, Corso Rosmini 28
Inaugurazione della mostra “L'arte di essere e l'arte di amare nel pensiero di Antonio Rosmini
Opere prodotte dalla sezione trentina degli artisti aderenti all'Unione Cattolica Artisti Italiani

Lunedì 20 marzo

Ore 15.00
Palazzo dell’Iprase - via Tartarotti 15
Inaugurazione della mostra “Il mio Rosmini
Gli studenti degli istituti superiori vincitori del concorso 2016 presentano i loro lavori

Ore 17.00
Sala degli Specchi, Casa Natale, Corso Rosmini 28
Fulvio De Giorgi (Università di Modena e Reggio Emilia)
La figura di Antonio Rosmini
Conferenza inaugurale del corso “Rosmini, il suo tempo, la sua terra”
Presiede: Paolo Marangon (Centro Rosmini - Università di Trento)

Mercoledì 22 marzo

Ore 17.00
Sala degli Specchi, Casa Natale, Corso Rosmini 28
 “Il Rosmini di Clemente Rebora
Presentazione del Meridiano Mondadori dedicato al poeta
Interventi di Adele Dei (Università di Firenze) ed Elisa Manni (Liceo “Rosmini” di Domodossola)
Presiede: Carla Gubert (Università di Trento)

Giovedì 23 marzo

ITINERARIO “AMBROGIO ROSMINI”

Ore 14.00-15.00
Visita guidata alla Casa Rosmini, Corso Rosmini 28 a cura di P. Mario Pangallo ed Eleonora Bressa

Ore 15.00-15.45
Ambrogio Rosmini Serbati: il suo primo progetto architettonico
Conferenza di Lucio Franchini

Ore 15.45-18.00
Le facciate di Ambrogio Rosmini Serbati lungo Corso Bettini e Palazzo Fedrigotti
Visita guidata a cura di Lucio Franchini

I visitatori saranno accolti a Palazzo Fedrigotti da Paola Venuti, direttrice del Dipartimento di Scienze Cognitive  

ITINERARIO “ANTONIO ROSMINI”

Ore 16.00-16.45
Sala degli Specchi, Casa Natale, Corso Rosmini 28
Antonio Rosmini conoscitore d'arte
Conferenza di Elisabetta Rizzioli

Ore 16.45-17.45
Visita guidata alla Casa Rosmini a cura di P. Mario Pangallo ed Eleonora Bressa

Ore 17.45-18.30
Le vicende storiche del monumento ad Antonio Rosmini antistante la Casa Natale
Visita guidata a cura di Paolo Dalla Torre

Ore 18.45-19.15
Chiesa di S. Marco: l’attività pastorale di Antonio Rosmini e il busto in suo onore
Visita guidata a cura di Annamaria Leonardi

* - visite guidate gratuite con prenotazioni obbligatorie entro le ore 12.00 di mercoledì 22 marzo
- max. 40  persone iscritte per ogni itinerario prescelto
- info e prenotazioni:
Comune di Rovereto - Servizio Istruzione e Cultura,
 tel. 0464-452368, cultura [at] comune.rovereto.tn.it (email)

Venerdì 24 marzo

Ore 16.00
Chiesa di S. Maria del Carmine: visita alla chiesa e al chiostro quattrocentesco che custodisce le lapidi sepolcrali della famiglia Rosmini, a cura di Padre Mario Pangallo
*max 40 persone iscritte con prenotazione obbligatoria presso il Comune di Rovereto (vedi sopra)

Ore 17.00-18.30
Sala conferenze dell’Ospedale civile “S. Maria del Carmine”, Corso Verona 4
Interventi:
Renato Stedile, “Istituzioni assistenziali e sanitarie a Rovereto nel secolo di Rosmini: povertà, malattie e carità”
P. Mario Pangallo, “La Famiglia Rosmini: teoria e pratica della carità”
Presiede: Patricia Salomoni (Centro Rosmini - Università di Trento)

Ore 20.30
Chiesa di S. Osvaldo, via Santa Maria
Concerto a cura delle Scuole musicali “Riccardo Zandonai” e “Jan Novak”

Sabato 25 marzo

Ore 10.30
Sala degli Specchi, Casa Natale, Corso Rosmini 28
La riforma della Chiesa tra Rosmini e papa Francesco
Lectio magistralis di Kurt Appel (Università di Vienna)

Presiede: Carlo Brentari (Centro Rosmini - Università di Trento)

Enti promotori

Comune di Rovereto
Centro di Studi e Ricerche “Antonio Rosmini” - Dipartimento di Lettere e Filosofia - Università degli Studi di Trento 
Biblioteca Rosminiana
Accademia degli Agiati

Enti collaboratori:
Iprase del Trentino
Unione Cattolica Artisti Italiani
Scuole Musicali “Riccardo Zandonai” e “Jan Novak”

Dipartimento di Scienze Cognitive - Università di Trento
Ospedale civile “S. Maria del Carmine”
Parrocchie di S. Marco e S. Maria

Responsabili scientifici e organizzativi
Paolo Marangon, Carlo Brentari, Patricia Salomoni