Credits: #80697339 | @Saklakova, fotolia.com

Ricerca

AIR TRAFFIC MANAGEMENT

The PACAS project, coordinated by the University of Trento, will develop a platform for airport management

28 agosto 2016
Versione stampabile
by Paolo Giorgini
Associate professor at the Department of Information Engineering and Computer Science of the University of Trento

English version
Italian version

With over 10 billion flights every year (a number that will rise to 16.9 billion by 2030, according to estimates) and over 425 airports in Europe alone, air traffic management has become a serious problem that involves an ever-growing number of systems. These include, just to name a few, air traffic management, flight plans management, and aeronautical information services, which all together contribute to make airports very complicated. For a correct functioning of airports and to ensure safety it is essential that all these systems are coordinated and harmonized. 

The aim of the PACAS project (Participatory Architectural Change Management in ATM Systems) is to create a software platform to support the decision making processes at the base of changes in air traffic management systems. When the platform will be in place, all the parties will able to participate in the decision making process and to evaluate the possible consequences that changes introduced in other sectors might have on their areas of interest.

PACAS is a Horizon 2020 project financed by the European Union under the Single European Sky ATM Research (SESAR) initiative. The project is coordinated by the University of Trento, and specifically by the Department of Information Engineering and Computer Science (DISI) and the Department of Economics and Management (through Roberta Cuel and Diego Ponte). The University of Trento extended the collaboration to other international partners: Stiftelsen SINTEF, a Norwegian research centre, the University of Utrecht (Netherlands) and Deep Blue srl, a private industry partner.

The PACAS project, which received 1 million euro in funding, officially started last March and, in the next two years, will test gamification techniques (taken from game-design methodologies) in a process of re-design of air traffic management systems currently in use in Europe through a participatory approach. This process will include advanced modelling languages, multi-objective automatic reasoning techniques and software tools developed by the DISI research group over the last decade in the framework of other European projects and in internationally-renowned research. The usability and efficiency of the PACAS platform will be assessed by an international experts committee through its application in real-life scenarios in European airports.

[Traduzione Paola Bonadiman]


IL CONTROLLO DEL TRAFFICO AEREO
Una piattaforma per la gestione degli aeroporti dal progetto PACAS coordinato da Unitrento

Con oltre 10 miliardi di voli all’anno (che si stimano in aumento a 16,9 nel 2030) e oltre 425 aeroporti solo in Europa, la gestione del traffico aereo sta diventando un problema sempre più importante che vede coinvolto un numero crescente di sistemi. Il controllo del traffico aereo, la gestione dei piani di volo e dei servizi di distribuzione delle informazioni aeronautiche sono solo alcuni esempi di sistemi che contribuiscono alla complessità di un aeroporto. Il coordinamento e l’armonizzazione di tutti questi sistemi è alla base del corretto funzionamento e della sicurezza dell’aeroporto. 

Il progetto PACAS (Participatory Architectural Change Management in ATM Systems) ha l’obiettivo di realizzare una piattaforma software in grado di supportare i processi decisionali che sono alla base della gestione dei cambiamenti dei sistemi legati al traffico aereo. Attraverso la piattaforma PACAS ciascun operatore potrà partecipare al processo decisionale e valutare le possibili conseguenze che le modifiche effettuate in altri settori possono avere sulla sua area di interesse. 

PACAS è un progetto Horizon 2020 finanziato dall’Unione Europea nell’ambito dell’iniziativa Single European Sky ATM Research (SESAR). Il progetto è coordinato dall’Università di Trento, in particolare dal Dipartimento di Ingegneria e Scienza dell’Informazione (DISI) e dal Dipartimento di Economia e Management (con la professoressa Roberta Cuel e il dottor Diego Ponte). Una collaborazione interna all’Ateneo che si è estesa agli altri partner internazionali del consorzio: il centro di ricerca norvegese Stiftelsen SINTEF, l’Università olandese di Utrecht e il partner industriale Deep Blue srl. 

Il progetto PACAS, che ha ottenuto un finanziamento di circa 1 milione di euro, è ufficialmente iniziato lo scorso marzo e vedrà nei prossimi due anni la sperimentazione di tecniche di gamefication (cioè tecniche mutuate dai giochi e da metodi di game design) per la realizzazione di un processo di riprogettazione partecipativa degli attuali sistemi di gestione del traffico aereo europeo. Il processo includerà l’utilizzo di linguaggi di modellazione avanzati, tecniche di ragionamento automatico multi-obiettivo e tool software realizzati dal gruppo di ricerca del DISI negli ultimi dieci anni, nell’ambito di altri progetti europei e ricerche riconosciute a livello internazionale. L’utilizzabilità e l’efficacia della piattaforma PACAS verrà valutata da un comitato internazionale di esperti, attraverso la sua applicazione in scenari reali all’interno di aeroporti europei.