Facoltiadi, edizioni precedenti, foto Alessio Coser, archivio Università di Trento

Sport

FARE SPORT CON L’UNIVERSITÀ

Tante le proposte estive per muoversi e stare con gli altri

1 giugno 2017
Versione stampabile
di Paola Fusi
Responsabile della Divisione Comunicazione ed Eventi dell’Università di Trento.

Tempo d’estate, tempo di sport. Gli appuntamenti che l’Ateneo propone per non stare fermi e per stare in compagnia dei colleghi di studio o di lavoro sono numerosi. Le proposte sportive organizzate in Ateneo nell’ambito di UNI.Sport dal CUS Trento, si rivolgono infatti sia agli studenti che al personale docente e tecnico amministrativo. Alcune iniziative sono delle “classiche” come le Facoltiadi che si svolgeranno al Lago delle Piazze di Baselga di Piné come è d’abitudine in questi ultimi anni. Nelle Facoltiadi di quest’anno si sfideranno 21 squadre nelle discipline di: beach tennis, dragon boat, calcio saponato e green volley. Circa 500 gli iscritti a questa edizione che parteciperanno all’evento con a seguito fan e sostenitori. Già da fine maggio è partito il torneo di beach tennis al centro sportivo di Mattarello, sfida che decreterà in questi giorni le finaliste che si sfideranno nel corso delle Facoltiadi, mentre fino al 6 giugno sono previsti gli allenamenti di dragon boat presso il Centro Nautico Universitario Augsburgerhof.

Venerdì 2 giugno presso il Centro Nautico Universitario Augsburgerhof è tempo di Vela Day, giornata nazionale dedicata alla prova delle attività veliche, un’occasione per accostarsi a un ambito sportivo emozionante e di fascino in particolare in questo periodo estivo. Inoltre partiranno il 12 giugno e continueranno fino al 20 luglio i corsi sportivi/fitness organizzati dal CUS Trento per l’estate. Si tratta di sei corsi: functional fitness, fitness outdoor, killer-bruciagrassi, volley outdoor (2 corsi) e power yoga. Sono aperte le iscrizioni e per richiedere informazioni basta contattare UNI.Sport.

Si apre invece dal 1 giugno al 31 agosto la sfida europea a cui ha aderito anche l’Università di Trento di University Summer Challenge. Si tratta di una competizione che coinvolge università europee ed è aperta a studenti, personale tecnico amministrativo, personale docente e ricercatore, dottorandi e assegnisti. Partecipare è semplice: basta registrarsi sul portale della Summer Challenge e fare sport. La registrazione si effettua con il proprio nome e cognome (oppure nickname), afferendo ad una delle squadre dell’Ateneo presenti sul portale (le squadre sono già specificate in base al dipartimento/struttura di appartenenza). Ogni partecipante può poi inserire di volta in volta sul portale della Summer Challenge le attività motorie svolte nel corso della giornata. Si potranno visualizzare i grafici delle performance individuali e di team, nonché altre informazioni. In questa sfida vengono conteggiate non solo le attività sportive in senso stretto (che possono essere scelte tra quelle specificate) ma anche attività più leggere e non propriamente sportive, come ad esempio il giardinaggio. A fine estate sarà proclamata l’università vincitrice.

Un’altra iniziativa analoga alla Summer Challenge, a cui l’Ateneo partecipa già dall’anno scorso, è Trentino Pedala. L’iniziativa è promossa dalla Provincia autonoma di Trento per favorire l’uso della bicicletta e il benessere fisico su tutto il territorio provinciale. Partita a marzo la sfida si concluderà il 15 settembre. Nella prima e scorsa edizione l’Ateneo si era guadagnato il primato tra le organizzazioni partecipanti, con il più alto numero di aderenti. Al momento sono iscritti 191 persone tra studenti e docenti. L’invito è quindi quello a dare un’occhiata al portale e di gareggiare per l’Università. Anche in questo caso come per la University Summer Challange partecipare è semplice. Basta andare sul sito di Trentino Pedala e iscriversi associandosi all’organizzazione per cui si gareggia e registrare di volta in volta il percorso svolto in bicicletta. Il portale è accattivante e offre una serie di informazioni aggiuntive come i kg di CO2 risparmiati e gli euro risparmiati. Ulteriori informazioni di performance sono disponibili sul proprio profilo personale che viene creato all’atto della registrazione.