Festival UNI.sport, foto archivio Università di Trento

Sport

FESTIVAL UNI.SPORT: LO SPORT UNIVERSITARIO SI METTE IN MOSTRA

Al via i corsi per la stagione invernale 2015-2016 con tante novità dal power yoga al mix fight training

6 ottobre 2015
Versione stampabile
di Floriana Cova
Lavora presso l’Ufficio Servizi allo studio-UniTrento Sport dell’Ateneo.

Giovedì 8 ottobre, in occasione del Festival UNI.Sport, il giardino del Dipartimento di Economia e Management dell’Ateneo si è trasformato in una palestra a cielo aperto. 
È stato infatti possibile ritrovare in un unico luogo diverse delle attività proposte dal Centro Sportivo Universitario (CUS) della città all’interno del progetto UNI.Sport, la rete di servizi e strutture sportive formata dall’Università di Trento e dall’Opera Universitaria con la collaborazione, appunto, del CUS Trento.

Tanti sono stati gli studenti intervenuti per chiedere informazioni su corsi e tesseramenti o anche solo per fare due tiri prima di tornare in aula.

Riccardo, studente di Biotecnologie, è stato entusiasta dell’iniziativa: “Sono passato quasi per caso, dovevo confermare l’iscrizione a un corso e mi hanno detto che potevo farlo direttamente allo stand UNI.Sport ad Economia. Una volta viste tutte le postazioni e le varie proposte ho deciso di fermarmi con un amico per quelli che dovevano essere solo 10 minuti, ma che alla fine si sono trasformati in due ore, dato che abbiamo voluto provare tutto.”
Durante la giornata, infatti, è stato possibile provare la battuta del baseball all’interno del tunnel gonfiabile, giocare a calcetto all’interno della gabbia 1vs1, imparare a giocare ad ultimate frisbee, provare a fare canestro, sperimentare la barca a vela (sì, nel giardino di Economia!) e vedere da vicino un aliante.

L’occasione è stata anche utilizzata per pubblicizzare il nuovo ciclo di corsi sportivi proposti per il primo semestre 2015-2016: dal power yoga al mix fight training, sono tante le proposte per questo autunno-inverno.

Presenti vari istruttori, rappresentanti delle sezioni agonistiche del CUS e anche degli impianti sciistici di Folgaria e dell’Altopiano della Paganella, che ospiteranno alcuni degli Ski days, un’iniziativa che lo scorso anno ha avuto molto successo, della stagione invernale 2015-2016 (Folgaria il 17 dicembre, 19 gennaio, 2 febbraio e 10 marzo, mentre l’Altopiano della Paganella il 20 gennaio).

Al termine della giornata, è stata presentata la squadra di basket del CUS Trento, rappresentata come sempre da Paolo Bari, storico responsabile della sezione. La squadra, di casa al palazzetto di San Bartolameo dell’Opera Universitaria, quest’anno gareggia in serie C. Un invito, quindi, a tutti gli appassionati ad andare a sostenere questi studenti UniTrento nelle loro partite (il calendario è disponibile sul sito UNI.Sport).

Ma l’incontro con il mondo sportivo universitario non si è limitato alla giornata del Festival. Quella dal 5 all’11 ottobre è stata, infatti, la settimana dello sport universitario. Dal lunedì al giovedì è stato possibile accedere alle prove gratuite dei vari corsi offerti da UNI.Sport, mentre il weekend si sono aperte le porte dei centri sportivi. Venerdì è stata la giornata del centro polisportivo di Mattarello, dove si sono potute provare le varie strutture a disposizione: dal tennis, al beach tennis, alla pallavolo… Sabato invece, è stata la giornata del volo a vela, con prove di volo a prezzi scontati per i tesserati UNI.Sport. Gratuite, invece, le uscite in barca, che sono state organizzate dal centro Nauticus di Riva del Garda nelle giornate di sabato e domenica.

Per chi fosse interessato, ricordiamo che è ancora possibile tesserarsi per l’anno accademico 2015-2016. Il prezzo del tesseramento è di 20 Euro; per chi si iscrive per la prima volta è necessario compilare un form online prima di passare in sede UNI.Sport (via Prati 10, Trento) per ritirare la propria tessera.