Ciclo

In altre parole, in altri luoghi

Romanzo, lingua, utopia

13 marzo 2024
19 settembre 2024
SIR Università | Seminario Internazionale sul Romanzo XVI. 2023-2024
Contatti: 
Staff Dipartimento di Lettere e Filosofia
0461 281788

Quali sono i nessi tra romanzo, esilio, lingua e utopia? Quali motivazioni portano un autore o un’autrice a scrivere in una lingua diversa dalla propria lingua madre? E quali sfide, trasformazioni e nuove configurazioni sono riconoscibili quando il testo letterario sceglie di radicarsi “In altre parole, in altri luoghi”?

Questi sono alcuni degli interrogativi che hanno stimolato la progettazione delle attività SIR Università per l’edizione 2023/24: il convegno internazionale “Exile & Utopia International Symposium” (13-14 marzo 2024) e il ciclo di seminari “In altre parole, in altri luoghi: romanzo, lingua, utopia” (aprile-settembre 2024), aperto non solo alla comunità accademica ma anche alla cittadinanza e alle scuole. Due proposte diverse, per natura e destinatari, e tuttavia vicine nel desiderio di stimolare una riflessione a più livelli su scrittura, lingua e utopia. Al centro della riflessione sarà il testo redatto in una lingua scelta anziché appresa naturalmente nel periodo dell’infanzia: una lingua d’elezione, dunque, in cui si articolano nuove forme espressive e narrative e in cui vissuti, esperienze e immaginari vengono mediati da un registro che si configura come familiare ed estraneo insieme. Scrivere “in altre parole, in altri luoghi” significa infatti identificarsi con una condizione di esilio volontario o desiderato e immaginare la lingua scelta come uno spazio di utopia all’interno del quale ridefinire il nesso tra identità, appartenenza nazionale ed espressione artistica.

Come da tradizione, SIR Università dà spazio sia agli autori sia ai critici e teorici della letteratura. Quest'anno i relatori dei seminari saranno Akira Mizubayashi, scrittore giapponese autore di romanzi in francese (Prix de l’Algue d’Or 2020); Emine Sevgi Özdamar, autrice di nazionalità turca che ha scelto il tedesco come lingua per i suoi romanzi (Georg-Büchner-Preis 2022); Riccardo Capoferro (Università Sapienza, Roma), studioso dello scrittore polacco Joseph Conrad, che visse da esule e scrisse i suoi romanzi in lingua inglese; Claudia Durastanti, scrittrice e traduttrice italo-americana bilingue, che nel romanzo La straniera (finalista al Premio Strega 2019) mette al centro della riflessione autobiografica la dimensione plurilingue (inglese, italiano e lingua dei segni). 

Direttore Responsabile:

Massimo Rizzante

SIR-Università:

Responsabile: Greta Perletti

Comitato direttivo:

Simona Carretta, Massimiliano De Villa, Francesca Lorandini, Greta Perletti

Comitato scientifico:

Federico Bertoni, Roberta Capelli, Francesca Di Blasio, Isabelle Daunais, Fulvio Ferrari, Miguel Gallego Roca, Daniele Giglioli, Thomas Pavel, Marco Presotto, Lakis Proguidis, Paolo Tamassia, Tadahiko Wada

Collaboratori:

Valerio Angeletti, Alessandro Gazzoli, Lorenzo Graziani, Bruno Mellarini

Contatti

Dipartimento di Lettere e Filosofia - eventi.lett [at] unitn.it

http://r.unitn.it/it/lett/sir 

Attestati

Docenti

Ai fini del riconoscimento e dell'aggiornamento scrivere a: Massimo Rizzante (massimo.rizzante [at] unitn.it)

Dottorandi

Attestati di partecipazione semplice, scrivere a eventi.lett [at] unitn.it.

In collaborazione con

Liceo Scientifico «Galileo Galilei» di Trento – Liceo Scientifico «Leonardo da Vinci» di Trento – Liceo delle Scienze Umane «Giovanni Pascoli» di Bolzano – Liceo scientifico «Evangelista Torricelli» di Bolzano – Istituto Tecnico Tecnologico «Buonarroti-Pozzo» di Trento – Fillide – Osservatorio su Balcani e Caucaso di Trento – IPRASE di Trento – Biblioteca civica di Bolzano - Associazione Studi ebraico-tedeschi

 

Eventi futuri

Eventi passati

13 marzo 2024, 14 marzo 2024
Conferenza / Incontro
18 aprile 2024
Seminario