La ricerca traslazionale in oncologia: le neoplasie polmonari nel presente e nel prossimo futuro

July 18th 2018
Versione stampabile

 

Venue: Polo Ferrari 1, via Sommarive nr. 5, Povo (Tn) - Room A107
Time: 2.00 p.m.

Speaker

  • Marcello Tiseo, U.O.C. Oncologia Medica Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma

L’approccio clinico attuale in oncologia vede la determinazione dell’assetto genetico-molecolare del tumore un passaggio indispensabile ai fini di un terapia personalizzata. Le neoplasie polmonari, ancora prima causa di morte per cancro, costituiscono uno fra i principali esempi di tale approccio. In particolare, nei carcinomi al polmone non a piccole cellule (circa l’85% dei tumori polmonari), l’identificazione di alterazioni genetiche a step successivi rappresenta lo standard clinico attuale (con mutazioni dei geni EGFR, KRAS, amplificazioni di MET, riarrangiamenti di ALK, ROS1 e RET), che nel prossimo futuro sarà progressivamente sostituito da procedure di determinazioni massive parallele. Questi aspetti sono oggetto di intensa ricerca traslazionale rivolta ad identificare fattori prognostico- predittivi, nonché soprattutto a chiarire inevitabili meccanismi di resistenza. Nell’ambito della patologia polmonare in particolare molto si sta facendo non solo a partire da tessuto tumorale, ma anche da plasma (biopsia liquida) in grado di rappresentare meglio l’eterogenità tumorale. Nel corso della presentazione verranno presi in considerazioni alcuni aspetti della ricerca traslazionale in questo ambito, con particolare riferimento ai pazienti con driver oncogenico noto quale EGFR, ALK e ROS1 ed allo studio dei meccanismi di resistenza ai relativi inibitori tirosino-chinasici. Inoltre, dalla ricerca pre-clinica grandi aspettative si hanno dall'utilizzo di linee cellulari primarie e di Patient-derived Xenograft per testare nuovi farmaci e superare quindi le resistenze sviluppate . Vista la recente introduzione dell’immunoterapia nel trattamento di tali neoplasie e la crescente necessità di identificare fattori predittivi in questo ambito, nel corso della presentazione verranno anche citate recenti evidenze in questo ambito, quale la determinazione del Tumor Mutational Burden (TMB) con i relativi pro e contro, e le prospettive di ricerca in tale ambito.