Due serate dedicate al regista Xie Fei

1-2 settembre
Versione stampabile

Luogo: Sala conferenze della Fondazione CARITRO in via Calepina 1

Per il ciclo Orizzonti d’Oriente,  il Centro Studi Martino Martini organizza due serate dedicate al regista cinese XIE FEI.

Sabato 1 settembre

Ore 16.30

  • Proiezione del film: La donna del lago delle anime profumate   

ORSO D’ORO 1993 
Xiang è proprietaria di una piccola azienda che produce olio; la donna ha un marito ubriaco e sfaccendato, ed un figlio distante. Quando nuovi capitali giapponesi le permettono di ampliare il suo giro d'affari, Xiang cerca di innalzare il suo livello di vita, e riesce a trovare una moglie a suo figlio. Tuttavia, la sua arroganza nel voler disporre delle vite altrui finirà per rivolgerglisi contro.

Seguirà dibattito con il regista

Intervengono:

  • Yu Jin, Centro Studi Martino Martini
  • Katia Malatesta, Religion Today Filmfestival 

 

  • Proiezione del film: A songs of Tibet  - Yeshe Dolma-2000

4 GOLDEN ROOSTER AWARDS 2000 
L’ultimo secolo della storia del Tibet  è narrato attraverso la storia di Yeshe Dolma (Yixizhuoma) una donna tibetana ormai settantenne, che rievoca con la nipote il suo tumultuoso matrimonio con Jiacuo, orgoglioso guerriero, attraverso mezzo secolo di storia, a partire dal tempestoso periodo alla fine degli anni '50. Girato con effetti sbalorditivi nei luoghi reali e con un cast tibetano, Song of Tibet ripropone nei suoi flashback le rappresentazioni classiche delle minoranze etniche prodotte in Cina sin dagli anni '50, ma è anche il ritratto di una realtà ormai perduta ed è uno dei pochi film sul Tibet non sottoposto a censura nel suo Paese.  Ha ottenuto 4 Golden Rooster awards: 1 migliore colonna sonora e 3 Premi speciali della giuria.

Domenica 2 settembre

Ore 16.30

  • Proiezione del film: Black snow - Ben Ming Nian

ORSO D’ARGENTO 1990  
Li Huiquan, è quasi analfabeta che è stato privato della scuola durante la Rivoluzione Culturale. Rilasciato dal campo di lavoro i suoi tentativi di comportarsi bene sono continuamente vanificati. Ha una bancarella e vende abiti per strada ma si ritrova ai margini del mercato nero, e presto rientra nella sua vecchia banda di quartiere: lo accompagnano due amici una cantante da discoteca e un condannato in fuga.

  • Proiezione del film: A Mongolian Tale - HEI JUN MA 1995

Bayinbulag e Somiya sono cresciuti insieme come fratello e sorella dalla loro nonna adottiva. I tre vivono felici in una yurta sulle steppe mongole. Poco prima che Bayinbulag parta per la città, per essere studiare come veterinario, la nonna raccomanda a Bayinbulag e Somiya di sposarsi. Bayinbulag, che invece studia per diventare un musicista, rimane lontano per lunghi periodi di tempo senza comunicare con Somiya, ma alla fine ritorna pensando di sposarla…

L'ingresso è libero.

I film sono in lingua originale sottotitolati in inglese.