Incontri per conoscere i Nobel

Novembre - dicembre 2015
Versione stampabile

Il premio Nobel, la prestigiosa onorificenza di valore mondiale, è consegnata annualmente a coloro che «apportano considerevoli benefici all'umanità», per le loro ricerche, scoperte ed invenzioni, per l'opera letteraria, per l'impegno in favore della pace mondiale.

Dalla sua prima assegnazione nel 1901 ad oggi il premio Nobel ha dato particolare evidenza alla ricerca scientifica e alla sua capacità di aprire nuove strade per l’innovazione e l’evoluzione dell’umanità.

In questo breve ciclo di incontri - giunto alla sua terza edizione - l’Università di Trento si propone di offrire ai propri studenti e alla collettività un’occasione di approfondimento per comprendere il significato delle assegnazione dei Nobel 2015 e della loro portata dalla voce di chi quotidianamente, nella propria attività di ricerca e di insegnamento si rapporta con i temi dei premiati.

Quest'anno il ciclo dei 6 incontri (uno dedicato ad ogni premio) si arricchisce di un appuntamento in più: il monologo di Laura Curino - regista, autrice ed attrice - che la sera del 16 novembre metterà in scena "La solitudine del Premio Nobel la sera prima della cerimonia" su testo del prof. Massimiano Bucchi, docente dell'Ateneo.

Nel loro insieme gli incontri per conoscere i Nobel sono un modo per vivere eventi di portata mondiale e per comprenderli un po’ di più; un'occasione per essere più consapevoli delle porte che si aprono verso il futuro.

Il programma

  • Martedì 3 novembre, ore 18.15
    via Verdi 26 - Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale, aula 1
    Premio Nobel per la PACE
    per “Il suo contributo decisivo alla costruzione di una democrazia pluralistica nel Paese, sulla scia della Rivoluzione del Gelsomino del 2011”
    al Quartetto per il dialogo nazionale tunisino
    Introduce: prof. Paolo Collini, Rettore Università degli Studi di Trento
    Relatore: prof. Massimo Campanini, Dipartimento di Lettere e Filosofia, Università degli Studi di Trento

  • Giovedì 12 novembre, ore 18.15
    via Verdi 26 - Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale, aula 1
    Premio Nobel per la FISICA
    per “Le scoperte relative alle particelle più sfuggenti dell'universo, i neutrini”
    a Takaaki Kajita e a Arthur B. McDonald
    Relatore: prof. Ignazio Lazzizzera, Dipartimento di Fisica, Università degli Studi di Trento

  • Lunedì 16 novembre, ore 20.30
    via Inama, 5 - Dipartimento di Economia e Management, Aula Rossa
    Monologo: “LA SOLITUDINE DEL PREMIO NOBEL. LA SERA PRIMA DELLA CERIMONIA”
    con Laura Curino, regista, autrice ed attrice, su testo del prof. Massimiano Bucchi, Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale, Università degli Studi di Trento

  • Mercoledì 18 novembre, ore 18.15
    via Verdi 26 - Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale, aula 1
    Premio Nobel per la CHIMICA
    per “Gli studi sui meccanismi di riparazione del DNA. Il loro lavoro ha fornito conoscenze fondamentali su come funziona una cellula vivente e può essere usato per lo sviluppo di nuove cure per il cancro”
    a Tomas Lindahl, a Paul Modrich, a Aziz Sancar
    Relatore: prof. Alberto Inga, Centro di Biologia Integrata - CIBIO, Università degli Studi di Trento

  • Giovedì 26 novembre, ore 18.15
    via Verdi 26 - Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale, aula 1
    Premio Nobel per la MEDICINA
    per “Le loro scoperte su una nuova terapia contro infezioni causate da parassiti”
    a William C. Campbell, a Satoshi Omura, a Youyou Tu
    Relatori: prof. Olivier Jousson, Centro di Biologia Integrata - CIBIO e prof. Graziano Guella, Dipartimento di Fisica, Università degli Studi di Trento

  • Mercoledì 2 dicembre, ore 18.15
    via Verdi 26 - Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale, aula 1
    Premio Nobel per l’ECONOMIA
    per “La sua analisi dei consumi, della povertà e del benessere"
    a Angus Deaton
    Relatrice: prof.ssa Gabriella Berloffa, Dipartimento di Economia e Management, Università degli Studi di Trento

  • Mercoledì 9 dicembre, ore 18.15
    via Verdi 26 - Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale, aula 1
    Premio Nobel per la LETTERATURA
    per “La sua opera polifonica, un memoriale della sofferenza e del coraggio della nostra epoca”
    a Svetlana Aleksievic
    Relatrice: prof.ssa Adalgisa Mingati, Dipartimento di Lettere e Filosofia, Università degli Studi di Trento