3,2,1…IGNITION! Parte la missione spaziale LISA Pathfinder

Il lancio del satellite LISA Pathfinder e l’esplorazione dello spazio-tempo

26 novembre e 3 dicembre 2015
Versione stampabile

Confermato il lancio di LISA Pathfinder per l'alba di giovedì 3 dicembre.
Partirà dalla base ESA di Korou nella Guiana francese

L'incontro in ateneo "l'Alba nello spazio", promosso per seguire da vicino i primi passi del lancio e della missione, si terrà giovedì 3 dicembre (a partire dalle ore 6.30), nell' atrio di Povo 0 in via Sommarive 14.

 

Presentazione della missione spaziale LISA Pathfinder

Giovedì 26 novembre ore 18.30 - Aula 6 del Dipartimento di Lettere e Filosofia - via Tommaso Gar 14, Trento

  • Saluto del Rettore dell’Università di Trento, Paolo Collini
  • Intervento di Stefano Vitale, responsabile scientifico  della missione spaziale LISA Pathfinder e docente del Dipartimento di Fisica dell’Università di Trento
  • Sessione Domande/Risposte con il gruppo dei ricercatori UniTrento che coordinano la missione spaziale

L’alba nello spazio

Mercoledì 3 dicembre dalle ore 6.30 alle ore 9.00 - Atrio del Dipartimento di Fisica/TIFPA - via Sommarive 14, Povo

  • Vivi i primi passi della missione spaziale facendo colazione con noi*
    In collegamento con ESOC (European Space Operation Centre - Darmstadt, Germany)
*cappuccino e brioche ai primi 100 partecipanti

La missione spaziale LISA Pathfinder è il precursore tecnologico dell’osservatorio  spaziale di onde gravitazionali pianificato dall’ESA come terza grande missione nel suo programma scientifico Cosmic Vision. Ha come scopo quello di verificare la possibilità di mettere  delle masse di prova in caduta libera nello spazio interplanetario, con la precisione  senza precedenti necessaria all’osservatorio gravitazionale.

Il Gruppo di Gravitazione Sperimentale del Dipartimento di Fisica dell’Università di Trento è impegnato da più di dieci anni alla realizzazione dei sensori inerziali. Il risultato di questo impegno è stata la messa a punto di due masse in lega d’oro e di platino, che resteranno sospese in assenza di gravità all’interno del satellite Lisa Pathfinder, collegato con l’osservatorio spaziale, e di un sistema laser che misurerà lo spostamento relativo delle due masse con la precisione delle dimensioni nell’ordine di un atomo.

Aggiornamenti dal sito ESA: http://sci.esa.int/lisa-pathfinder/

Live del lancio di Lisa Pathfineder su ESA TV: http://www.esa.int/esatv/Television
Web streaming del lancio e della conferenza stampa ad ESOC: www.esa.int

Social Media:
 @esaoperations
 @ESA_LPF
 @ESA

Hashtag ufficiale: #LISAPathfinder

Un'iniziativa dell'Università di Trento e di

TIFPA - Trento Institute for Fundamental Physics and Applications

In collaborazione con