Seminario Permanente sul dibattito

Verso la Trento Debating Society

Dal 4 al 27 maggio 2020
Versione stampabile

Orario: 17-19 in modalità online via Zoom

Il Laboratorio permanente sul dibattito, costituito all’interno del Progetto Strategico di Ateneo n° 24 NSF – Nuove strategie per la formazione (responsabile prof. Paolo Sommaggio) giunge alla quarta sessione. 

Questo semestre il progetto si amplia grazie alla sinergia tra l’Università di Trento e il Comune di Trento (protocollo UniCittà). Tutti gli incontri saranno dunque rivolti anche agli studenti che partecipano al progetto “La città del dibattito” all’interno del protocollo, per fornire le conoscenze teoriche necessarie a comprendere, praticare ed organizzare il dibattito.

Il prossimo appuntamento

27 maggio 

La città del dibattito
DIBATTITO & CITTADINANZA

Quando riguarda temi di interesse civico, il dibattito regolamentato rappresenta una pratica di confronto pacifico che spinge i partecipanti non solo ad approfondire questioni di rilevanza comune ma pure ad interiorizzare un atteggiamento di rispetto per le opinioni altrui e di (sano) distacco razionale dalle proprie. Seguono attività laboratoriali.

Il programma completo

4 maggio 

La città del dibattito
FORMAZIONE E DIBATTITO

Nel primo incontro formativo verranno illustrate le nozioni fondamentali del dibattito e del contraddittorio, i formati di dibattito utilizzati a livello internazionale, l’impatto della pratica del dibattito sulla strutturazione dei rapporti personali e sociali. Seguono attività laboratoriali.

6 maggio

La città del dibattito
PROGETTAZIONE E FORMAZIONE INNOVATIVA

Nel secondo incontro affronteremo il tema della progettazione e realizzazione di iniziative legate alla formazione ed al dibattito. Cercheremo di affrontare i nodi concettuali e programmatici che caratterizzano una buona progettazione, in particolare nella ricognizione degli obiettivi e delle strategie di realizzazione. Particolare attenzione sarà dedicata alla elaborazione concreta di proposte in vista della realizzazione di un progetto formativo individuale. Seguono attività laboratoriali.

11 maggio

La città del dibattito
ESPORRE LE PROPRIE RAGIONI

In questo incontro si affronterà il cuore dell’attività del dibattito, ovvero la costruzione di un discorso mirato ad esporre le proprie ragioni. Alla luce delle più recenti teorie riguardati il dibattito, e prendendo spunto dall’insegnamento degli autori classici greco-romani, verranno illustrati i principali problemi e criticità legati all’attività argomentativa e verrà condotta una sperimentazione guidata. Seguono attività laboratoriali.

13 maggio 

La città del dibattito
L'ATTIVITÁ CONTRO-ARGOMENTATIVA

Se la teoria tradizionale vedeva nell’attività argomentativa il cuore dell’attività dialogica, le più recenti teorie spostano l’attenzione sulla centralità dell’attività contro-argomentativa (rebuttal) quale elemento centrale della relazione dialogica. Nonostante manchi una teorizzazione dell’attività confutatoria paragonabile a quella sviluppata con riferimento all’attività argomentativa, nel terzo incontro gli studenti saranno spinti ad approfondire modalità e tecniche dell’attività contro-argomentativa. Seguono attività laboratoriali.

18 maggio

La città del dibattito
TERZO TEMPO & VALUTAZIONE

In questo incontro approfondiremo alcune delle dinamiche emotive legate al dibattito più comuni. Si approfondiranno, inoltre, i criteri formali e sostanziali mediante i quali i giudici provvedono ad aggiudicare la vittoria. Seguono attività laboratoriali.

20 maggio

La città del dibattito
MODELLI DI DIBATTITO

I dibattiti regolamentati possono essere svolti secondo diversi formati, a seconda della scansione, della lunghezza e del contenuto tipico degli interventi di ciascun partecipante, nonché delle modalità di costruzione delle tesi oggetto del dibattito. Ciascun formato riposa su un preciso background storico e rimanda a un modello ideale di dibattito pubblico: conoscere pregi e difetti di ciascuno è un prerequisito per trovare il formato di dibattito di volta in volta più congeniale al contesto e gli scopi perseguiti. Seguono attività laboratoriali.

25 maggio

La città del dibattito
DIBATTITO & UNIVERSITÁ

Il dibattito, oltre a costituire un metodo didattico e formativo potentissimo, può essere valorizzato come strumento di creazione di una comunità universitaria attiva, consapevole e coesa. In questo contesto, l’Università è chiamata a riscoprire le sue radici dibattimentali a partire dalle sue origini di universitas studiorum. Seguono attività laboratoriali.

27 maggio 

La città del dibattito
DIBATTITO & CITTADINANZA

Quando riguarda temi di interesse civico, il dibattito regolamentato rappresenta una pratica di confronto pacifico che spinge i partecipanti non solo ad approfondire questioni di rilevanza comune ma pure ad interiorizzare un atteggiamento di rispetto per le opinioni altrui e di (sano) distacco razionale dalle proprie. Seguono attività laboratoriali.


Per partecipare agli incontri via Zoom si prega di fare richiesta via e-mail a: nsf [at] unitn.it

Gli incontri de “La città del dibattito” sono realizzati nell’ambito del Protocollo d'Intesa UniCittà, sottoscritto tra Comune di Trento e Università di Trento

Responsabili Scientifici del progetto

  • Prof. Paolo Sommaggio
  • Dott. Alvise Schiavon

Per informazioni
nsf [at] unitn.it