Startup Tales: uno sguardo oltre l’università

Serie di webinar organizzati da Contamination Lab Trento (Clab Trento) per far avvicinare studenti e studentesse al tema dell’imprenditoria

Dal 14 gennaio al 4 febbraio 2021
Versione stampabile

Startup Tales è una serie di webinar da 5 incontri di un’ora ciascuno, che inizierà il 14 gennaio e terminerà il 4 febbraio. 

Ad ogni incontro parteciperanno ospiti che lavorano in diversi ambiti (dell’imprenditoria). Si parlerà di startup ad impatto sociale, attività nell’ambito della giurisprudenza, dell’innovazione tecnologica, delle scienze cognitive e infine nell’ambito delle biotecnologie.

Lo scopo di questi incontri è quello di fare avvicinare gli studenti e studentesse di Trento al mondo dell’imprenditoria e delle startup e di sfatare i miti che lo riguardano. Gli ospiti ne daranno prova condividendo la loro storia ed esperienza.

Chiunque, nel proprio ambito, può avviare un’attività di business concreta partendo dalle proprie idee e mettendo in campo le proprie competenze. 

I webinar sono organizzati in vista dell’apertura delle iscrizioni per la nuova edizione di Start-Up Lab, un corso di 3 mesi dove si può imparare come trasformare una propria idea in un progetto imprenditoriale, in un team multidisciplinare e con un approccio concreto.

I webinar di Startup Tales, così come Start-Up Lab, sono rivolti a studenti e studentesse magistrali, dottorandi, ricercatori e ricercatrici, ma anche a interessati esterni all’Università.

La registrazione ai webinar è gratuita.

Tutte le informazioni sul sito di CLab Trento

Il prossimo appuntamento:

2 febbraio, ore 18:00

  • Human Centric Startup Tales
    Come agevolare i nostri processi cognitivi?

Belka
Belka progetta e sviluppa, con il cliente, l’esperienza utente e il design di un prodotto digitale. Attraverso la metodologia Sprint, ispirata da Google Ventures, progetta e testa nuove idee in pochi giorni.

Il programma completo:

14 gennaio, ore 18:00

  • Social Startup Tales
    Innovazioni per una società più sostenibile e inclusiva

Quid
Quid è un’impresa sociale che offre opportunità di lavoro sicuro a persone vulnerabili, che hanno combattuto e superato situazioni personali o sociali difficili. Producono capi o accessori di moda etica e attraverso collaborazioni con brand di moda e lifestyle creano collezioni in edizione limitata. 

20 gennaio, ore 18:00

  • Legal Startup Tales
    Competenze legali: una risorsa rara, ma fondamentale per le start-up

Iubenda S.r.l.
Start-up italiana, fondata da Andrea Giannangelo, che ha lo scopo di aiutare imprenditori/trici ad assolvere gli adempimenti legali della propria azienda in Italia e non solo. Vende un software di privacy policy in abbonamento e aiuta le persone a costituire la loro startup online, senza andare dal notaio. Nel 2017, una startup su 10 si è costituita grazie a Iubenda.

Sara Lovato - United Ventures
Sara Lovato è Investment Manager del fondo United Ventures, un fondo di Venture Capital che investe in start-up e nel cui portfolio troviamo aziende come MoneyFarm, MusixMatch e Loop AI Lab. Laureata in giurisprudenza a Trento, ha proseguito con un Master of Law a GeorgeTown.

27 gennaio, ore 18:00

  • Tech Startup Tales
    Nuove tecnologie che diventano start-up

Phononic Vibes
Start-up nata nell’incubatore del Politecnico di Milano, produce un nuovo materiale per l’isolamento acustico con una tecnologia innovativa. Ha raccolto a ottobre 2,3 mln di euro in round A di finanziamento. Ha relazioni con il PoliHub e 360 Capital Partners.

2 febbraio, ore 18:00

  • Human Centric Startup Tales
    Come agevolare i nostri processi cognitivi?

Belka
Belka progetta e sviluppa, con il cliente, l’esperienza utente e il design di un prodotto digitale. Attraverso la metodologia Sprint, ispirata da Google Ventures, progetta e testa nuove idee in pochi giorni.

4 febbraio, ore 18:00

  • Biotech Startup Tales
    Salute e medicina nel mondo delle start-up: il ruolo della genetica

Wondergene
Start-up nata all’interno del MUSE - Museo delle Scienze, con il contributo iniziale di HIT (Hub Innovazione Trentino) e ora parte della rete Bio4Dreams, sviluppa un kit portatile che racchiude tutte le apparecchiature necessarie per lo svolgimento delle analisi genetiche e per la conservazione dei campioni e dei reagenti.

Alia Therapeutics
Sviluppano una nuova tipologia di farmaci genetici per malattie rare attraverso l’editing genetico, che corregge le mutazioni patologiche nelle cellule del paziente. Nasce nel 2018 dalle ricerche condotte presso l’università di Trento ed è attualmente incubata al dipartimento di Biotecnologie dell’ateneo