Brain Awereness Week: Le neuroscienze tra clinica e ricerca

17 marzo 2017
Versione stampabile

Luogo: Aula Magna, Palazzo Piomarta (Istruzione) - Corso Bettini, 84 Rovereto

In occasione della Brain Awereness Week (13-19 marzo 2017) la Fondazione Bruno Kessler, con la collaborazione scientifica del CIMeC, Centro interdipartimentale Mente e Cervello dell'Università degli Studi di Trento e  le Direzioni U.O. Neurologia e Radiologia - Ospedale di Rovereto dell'Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari, organizza una giornata di studio "Le neuroscienze tra clinica e ricerca".

Lo studio delle “neuroscienze” suscita un profondo interesse a livello mondiale tra gli addetti ai lavori e nell’opinione pubblica e ha enormi implicazioni anche di tipo economico, relativamente alla diagnosi, alla cura e alla riabilitazione neurologica.

Le neuroscienze si fondano sulla stretta collaborazione di discipline eterogenee ma complementari che vanno, per le scienze di base, dalla biologia molecolare, passando per la fisiologia, la neurobiologia, le scienze del comportamento e la psicologia, fino alla fisica, la matematica, l’ingegneria e l’informatica.

La coesistenza in Trentino, e in particolare nella città di Rovereto, di Istituzioni di ricerca come il Centro Mente/Cervello - CIMeC, il Dipartimento di Psicologia e Scienze Cognitive, il Polo della Meccatronica e la presenza presso l’Ospedale Santa Maria del Carmine delle funzioni diagnostico-terapeutiche delle malattie neurologiche, con approcci neuroriabilitativi avanzati, offre un’opportunità unica di sviluppo in quest’ambito disciplinare nel territorio provinciale per i prossimi anni.

Per maggiori informazioni e il programma dettagliato dell'evento invitiamo a consultare la pagina web

Sarà possibile seguire l’evento anche in live streaming.