Dall'invenzione del microprocessore alla nuova scienza della consapevolezza

21 ottobre 2019
Versione stampabile

Sede: Aula A101 e videoconferenza nelle aule A102 e A108 - Polo “F.Ferrari”, via Sommarive 5, Trento
Ora: 16:30

Distinguished lecture

  • Federico Faggin

Durante il seminario il relatore illustra le principali vicende professionali che l’hanno visto protagonista, dall’ideazione della tecnologia elettronica che ha permesso lo sviluppo del primo microprocessore al suo recente impegno nello studio scientifico della consapevolezza.

Biografia

Federico Faggin, nato a Vicenza nel 1941, si è laureato in fisica all’Università di Padova. Nel 1968 si è trasferito nella Silicon Valley da dove, grazie all’invenzione del microprocessore dello touchscreen, ha fornito un contribuito determinante all’avvento della moderna Società dell’informazione. È stato infatti l’ideatore della tecnologia MOS (Metal Oxide Semiconductor) Silicon Gate che ha permesso la fabbricazione del primo microprocessore della storia - l’Intel 4004 - di cui ha diretto il progetto di sviluppo.  Nel 1974 ha fondato e diretto la Zilog, azienda dedicata alla fabbricazione del famoso microprocessore Z80. Nel 1986 Faggin co-fondò e diresse la Synaptics, che sviluppò i primi touchpad e touchscreen.  Tra i tantissimi riconoscimenti, Faggin ha ricevuto dal Presidente degli USA Barack Obama la Medaglia Nazionale per la Tecnologia e l’Innovazione, per l’invenzione del microprocessore e la medaglia d'oro per la Scienza e la Tecnologia della Presidenza del Consiglio Italiana.

Ha recentemente pubblicato la sua autobiografia nel libro “Silicio”.

CFU

La Distingueshed lesson è stata inserita all'interno del ciclo di seminari  (che prevede l'acquisizione di n. 1 cfu tipo F) che verrà offerto dal Dipartimento per gli studenti della LT e delle LM per l'a.a. 2019/20; gli interessati sono invitati a presentarsi al seminario con il tesserino universitario per registrare la propria presenza.