Conferenza / Incontro

Carlo Ginzburg

Ripensare il paradigma indiziario. Prove, morfologia, storia
29 marzo 2023
Orario di inizio 
17:00
Palazzo di Giurisprudenza - Via Verdi 53, Trento
Sala conferenze Fulvio Zuelli
Destinatari: 
Tutti/e
Partecipazione: 
Ingresso libero con prenotazione
Scadenza prenotazioni: 
28 marzo 2023, 12:00
Referente: 
Prof. Paolo Carta
Contatti: 
Segreteria di Facoltà

Introduzione

A una breve presentazione di Spie. Radici di un paradigma indiziario (1979) seguirà una duplice riflessione: da un lato, sul tema delle prove, assente in quel saggio, e sui motivi di quell’assenza; dall’altro, sul tema del rapporto tra morfologia e storia, che il saggio affronta in maniera soltanto implicita. Su entrambi i temi Carlo Ginzburg ha lavorato per decenni, fino ad oggi.

Biografia

Carlo Ginzburg ha insegnato all’Università di Bologna, a UCLA, alla Scuola Normale di Pisa. Si è occupato di storia della stregoneria, di storia della cultura popolare, di storia dell’eresia, lavorando su processi inquisitoriali del ‘500 e ‘600; di storia delle immagini; di storia delle idee, e in particolare di storia del pensiero politico; di metodo storico. Ha ricevuto 19 lauree honoris causa. È Accademico dei Lincei e socio di numerose accademie. Tra i suoi libri, tradotti in più di venti lingue: I benandanti (1966); Il formaggio e i vermi (1976); Indagini su Piero (1981); Miti emblemi spie (1986); Storia notturna (1989, nuova ed. 2017); Il giudice e lo storico (1991); Rapporti di forza (1990); Occhiacci di legno (1998); Nessuna isola è un’isola (2002); Il filo e le tracce. Vero falso finto (2006); Paura reverenza terrore (2015); Nondimanco. Machiavelli, Pascal (2018); La lettera uccide (2021). Ha ricevuto vari premi, tra cui l’Aby-Warburg-Preis (1992), il premio Feltrinelli per le scienze storiche (2005), l’Humboldt-Forschungspreis (2008), il premio Balzan per la storia d’Europa (1400-1700) (2010), il premio é Storia (2019), il premio Tomasi di Lampedusa (2019).

Programma (Ore 17:00-19:00)

Introduce: Paolo Carta (Preside della Facoltà di Giurisprudenza, Università di Trento)

Discutono: Luisa Antoniolli (Università di Trento) e Fulvio Cortese (Università di Trento)

Con la partecipazione di Cora Presezzi (Istituto Italiano di Studi Germanici, Roma) e Lucio Biasiori (Università di Padova), traduttori e curatori del volume di Carlo Ginzburg e Bruce Lincoln, Il vecchio Thiess. Un lupo mannaro baltico tra caso e comparazione, Roma, Officina libraria, 2022 (ed. or. Chicago 2020)

* credits immagine/copyright fotografia: Monica Biancardi