Il digitale: la dimensione immateriale come interfaccia utente delle relazioni sociali, economiche e giuridiche

Nell’ambito del corso di Filosofia del diritto (K-Z)

10 aprile 2017
Versione stampabile

Ore: 13.00-15.00
Luogo: Facoltà di Giurisprudenza, via Rosmini 27 - Trento
Aule 2 e 4

Relatore:
  • On. Prof. Stefano Quintarelli
Introduce e modera:
  • Prof. Paolo Sommaggio, Università di Trento

Durante l'incontro verrà presentato il libro: S. Quintarelli, Costruire il futuro, Tombolini editore 2017

Coordinamento scientifico:
Prof. Paolo Sommaggio

Stefano Quintarelli, Professore straordinario di Sistemi di elaborazione dell’informazione, Servizi di rete e sicurezza, imprenditore seriale e business angel, è considerato tra i pionieri del digitale in Italia: ha fondato la prima associazione telematica studentesca nel 1989. Fondatore nel 1994 di I.NET, quotata in Borsa e ceduta a British Telecom, il primo operatore Internet professionale italiano che ha contribuito alla fondazione di parte rilevante dell’ecosistema internet italiano (Clusit, AIIP, AIPSI, MIX, Impara Digitale).
È stato Presidente di AIIP - Associazione Italiana Internet Provider.
Dopo essere stato direttore generale dell’Area Digital del Gruppo24Ore, nel 2012 è stato candidato indipendente per il Consiglio dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni. Deputato, Membro del Comitato Comunicazione della Camera, Membro dell’intergruppo parlamentare per l’innovazione tecnologica, già responsabile del programma per l’Agenda Digitale di Scelta Civica per l’Italia. È stato nominato Presidente del Comitato di Indirizzo dell’Agenzia per l’Italia Digitale dal Presidente del consiglio Matteo Renzi. Stefano Quintarelli è Garante del Centro Nexa su Internet & Società del Politecnico di Torino.