Democrazia partecipativa: Esperienze, Finalità, Organizzazione, Garanzie

Incontro di studio

2-3 luglio 2018
Versione stampabile

Luogo: Sala Conferenze, Palazzo di Giurisprudenza, via Verdi 53, Trento

La democrazia rappresentativa e la democrazia diretta  sono istituti di diritto costituzionale rispettivamente caratterizzati da una propria distinta configurazione sistematica e dotati di un potenziale storicamente consolidato per il conseguimento di importanti risultati della funzione di governo e di indirizzo. Tuttavia, l’esperienza corrente indica anche che entrambi tali istituti sembrano essere privi di elementi in grado di connotare adeguatamente la natura della democrazia di un dato ordinamento – locale, regionale e nazionale (nonché sovrannazionale) -  e che, di conseguenza, si manifesta l’esigenza di rendere disponile ai cittadini attivi un’ulteriore serie di strumenti complementari, generalmente definiti come di «democrazia partecipativa». La disponibilità di tali strumenti potrebbe contribuire a costruire una più adeguata nozione di «qualità della democrazia».

La finalità dell’Incontro di studio, organizzato dal Laboratorio di Innovazione istituzionale per l’Autonomia integrale (LIA) dell’Università di Trento, è, in primo luogo, di svolgere una ricognizione selettiva di esperienze riconducibili alla ratio della democrazia rappresentativa che sono state attivate in una pluralità di contesti, in prevalenza nella dimensione regionale (Austria, Francia, Italia, Spagna); in secondo luogo, di proporre l’elaborazione teorica della logica istituzionale della democrazia partecipativa, attraverso una valutazione della sua applicazione in una pluralità di contesti territoriali, materiali e funzionali; e, infine, di analizzare l’organizzazione, le procedure, le garanzie e gli effetti dei processi partecipativi in relazione alla diversità delle sfere istituzionali coinvolte, degli ambiti materiali, dei gruppi di interesse con riguardo ai rispettivi, vantaggi, rischi e potenzialità.

Lunedì 2 luglio 

9:15 Saluti istituzionali

Introduzione

  • Roberto Toniatti, Università di Trento

Prolusione:

  • Ilaria Casillo, Commission Nationale du Débat Public, Paris 

Prima Sessione (10:15-12.45)

Relatori:

  • Rodolfo Lewanski, Università di Bologna
  • Maria Bertel, Università di Innsbruck

Introduce la discussione:

  • Martina Trettel, Eurac Research, Bolzano/Bozen

Seconda Sessione (14:15-17:45)

Relatori:

  • Anna Simonati, Università di Trento
  • Eduardo Traid, Comunidad Autónoma de Aragona, Zaragoza

Introduce la discussione:

  • Marco Brunazzo, Università di Trento

Martedì 3 luglio 

Terza Sessione (9:15-12.45)

Relatori:

  • Elisabeth Alber, Eurac Research, Bolzano/Bozen  
  • Antonio Floridia, Regione Toscana, Firenze

Introduce la discussione:

  • Andrea Segatta,  Dirigente Generale, Unità di missione strategica, Provincia Autonoma di Trento

Conclusioni:

  • Gianfranco Pomatto, IRES Piemonte

Comitato Scientifico

Elisabeth Alber, Anna Simonati, Roberto Toniatti, Martina Trettel