Donne e diritti in Marocco

Riflessioni tra modernità e tradizione

6 novembre
Versione stampabile

Luogo e orario

dalle ore 16.00 alle ore 19.00 - Aula 118
Palazzo Paolo Prodi, via Tommaso Gar n. 14 -Trento (Dipartimento di Lettere e Filosofia)

Programma

ore 16.00 Saluti istituzionali

  • prof. Fulvio Cortese, Preside della Facoltà di Giurisprudenza
  • dott. Hassan Abou Ayoub, Ambasciatore del Marocco in Italia

ore 16.20 Introduzione

  • prof.ssa Elena Ioriatti, Università di Trento

ore 16.30 Interventi

Presiede: Paolo di Giannantonio, giornalista, RAI Radiotelevisione Italiana

  • L'évolution des droits civils de la femme marocaine dans l'espace familial
    prof.ssa Jamila Ouidha, Università di Rabat (Marocco)
  • L’informazione come strumento di tutela della donna marocchina
    avv. Kaoutar Badrane, foro di Vicenza

ore 17.20     Coffee break

ore 17.40 Interventi

Presiede: prof.ssa Stefania Scarponi, Centro Studi Interdisciplinari di Genere, Università di Trento

  • Donne, diritto e religione in Marocco
    prof.ssa Erminia Camassa, Università di Trento
  • Tutela della donna e umanesimo normativo. Breve riflessione jus-antropologica sul nuovo codice di famiglia marocchino
    dott.ssa Giorgia Decarli, Università di Trento
  • Il lavoro femminile come fattore di trasformazione sociale
    dott. Emanuele Corn, Consigliere di Parità, Provincia Autonoma di Trento

ore 18.40 Conclude

Prof.ssa Teresa Pasquino, Università di Trento

Coordinamento Scientifico 

Prof.ssa Elena Ioriatti
Avv. Kaoutar Badrane

 

         Associazione Agami- Centro Giuridico Interculturale