Salvataggio bancario e tutela del risparmio

Il caso delle banche italiane

12 febbraio 2016
Versione stampabile

Facoltà di Giurisprudenza              Banking Care - Corporate University             Diritto Bancario

VIDEO: Parte I; Parte II; Parte III.

Luogo: Aula A, Facoltà di Giurisprudenza, Via Verdi, 53 - Trento

Ore 9.15
Saluti del Preside della Facoltà di Giurisprudenza, prof. G. Nesi
Inizio lavori

Sessione antimeridiana

Ore 9.45 - 13.00

Il “decreto banche”: schema normativo e natura dell’operazione. Costi e benefici
Coordina: A.A. Dolmetta (Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano)

  • Struttura del Decreto e piano di risoluzione
  • «Bridge bank» vs «bad bank»: un modello da imitare?
  • Conferimento degli attivi e trasferimento della passività
  • Il costo del salvataggio:
    - gli azionisti
    - gli obbligazionisti (subordinati)
    - sistema bancario e fondo di risoluzione

Intervengono:
A. Antonucci (Università di Bari); M. Minenna (Consob); G. Santoni (Università di Roma Tor Vergata - liquidatore Banca Etruria); M. Semeraro (Università di Catanzaro)

Pianificazione della risoluzione e applicazione degli strumenti di gestione delle crisi
S. De Polis
, Direttore Unità di Risoluzione e Gestione delle Crisi Banca d’Italia

La soluzione della crisi bancaria nella normativa di recepimento della BRRD
Coordina: R. Di Raimo (Università del Salento)

  • La disciplina del così detto bail-in e il divieto degli aiuti di Stato
  • Il ruolo degli azionisti, obbligazionisti e depositanti
  • Fondo di tutela dei depositanti:
    - massimali di copertura
    - pluralità di conti presso un unico istituto
    - cointestazione del conto corrente
  • Piano di risoluzione

Intervengono: F. Capriglione (Università Luiss Roma); L. Erzegovesi (Università di Trento); S. Bonfatti (Università di Modena e Reggio Emilia)

Sessione meridiana

Ore 14.30 - 17.30

Tutela del risparmio e il ruolo dello Stato
Coordina: F. Sartori (Università di Trento)

  • Etruria e dintorni: un caso di risparmio tradito o di salvataggio bancario?
  • Azioni e obbligazioni subordinate: regole di distribuzione
  • La MiFID alla prova dei fatti: le regole informative e di adeguatezza
  • La disciplina sui prodotti finanziari illiquidi e gli scenari probabilistici
  • Modelli di tutela e l’Arbitrato delle banche
  • Risarcimenti o restituzioni: quale responsabilità per la good bank?
  • Poteri e responsabilità della Vigilanza bancaria
  • Profili di compatibilità costituzionale ed europea della nuova disciplina

Intervengono: R. Lener (Università di Roma Tor Vergata); F. Astone (Università di Foggia); P. Fiorio (Avvocato in Torino); P. Giudici (Università di Bolzano); F. Cortese (Università di Trento)

La partecipazione all’evento è gratuita.

Il convegno è accreditato presso l'Ordine degli Avvocati di Trento e l'Ordine dei commercialisti di Trento.

A causa del raggiungimento del numero massimo di iscritti, le iscrizioni sono chiuse.

Comitato scientifico 
Filippo Sartori
Facoltà di Giurisprudenza di Trento
tel. 0461 883836
e-mail: filippo.sartori [at] unitn.it

Aldo Angelo Dolmetta
Università Cattolica del Sacro Cuore, Milano
e-mail: aadolmetta [at] studiodands.com

Segreteria organizzativa
Giorgia Sartori
Facoltà di Giurisprudenza
Via Verdi, 53 - 38122 Trento
tel. 0461 281844
email: giorgia.sartori [at] unitn.it