Conferenza / Incontro

Effetti di manipolazione testuale sulla lettura dei bambini con dislessia

18 marzo 2022
Orario di inizio 
12:00
Palazzo Paolo Prodi - Via Tommaso Gar 14, Trento
Aula Piscopia (ex 421)
Organizzato da: 
LaLL - CeASUm
Destinatari: 
Tutti/e
Partecipazione: 
Ingresso libero con prenotazione
Online su prenotazione
Referente: 
Ermenegildo Bidese
Contatti: 
Romano Madaro

La conferenza fa parte del ciclo delle Conversazioni linguistiche, una serie di incontri che offrono a linguiste/i italiane/i e internazionali un'occasione per confrontarsi sui rispettivi studi e per tenersi aggiornate/i sui nuovi sviluppi della ricerca.

  • Federica Mantione, Università di Trento

Descrizione

Lettura fluente e corretta e comprensione del testo sono fondamentali per il successo scolastico. Le scarse abilità di lettura che caratterizzano i bambini con dislessia evolutiva, spesso influiscono sulla comprensione dei testi e compromettono il loro rendimento a scuola. Inoltre, un’analisi attenta dei testi scolastici attualmente in commercio in Italia, rivela che il loro contenuto è ancora linguisticamente troppo complesso da leggere e da comprendere per i bambini dislessici. 
Diversi studi di semplificazione testuale prevedono la modifica del design del testo, piuttosto che del loro contenuto (Zorzi et al., 2012), altri suggeriscono che le abilità di lettura possano migliorare manipolando i testi dal punto di vista lessicale e sintattico (Siddhartan, 2014), ma pochi verificano sperimentalmente gli effetti della manipolazione testuale. Nonostante ci siano alcune ricerche sperimentali su lingue come lo spagnolo (Rello et al., 2013) o il francese (Gala et al., 2020), la letteratura di semplificazione testuale sull’italiano è ancora scarsa (si vedano, ad esempio, gli studi di Arfè et al., 2014 e di Berlacchi e Tonelli, 2013).
L’obiettivo di questo studio è quello di capire se semplificando il testo, ovvero riducendone la complessità linguistica pur preservandone il significato originale, la performance di lettura dei bambini possa migliorare. In particolare, lo studio è incentrato sull’applicazione di strategie, lessicali e sintattiche, di semplificazione del contenuto di testi scolastici e sulla verifica sperimentale degli effetti di tali strategie sia sulla leggibilità che sulla comprensione, soprattutto nei bambini con dislessia. Tramite registrazione dei movimenti oculari, sono stati testati 2 gruppi di studenti di 11-12 anni che frequentano la scuola media: 20 dislessici e 22 non dislessici. In questa relazione sarà presentato il progetto con i dettagli sul design  sperimentale, saranno mostrati i dati raccolti e saranno discussi i risultati.

Modalità di partecipazione

  • partecipazione in presenza, ogni venerdì dalle 12.00 alle 13.30. Gli utenti esterni a Unitn sono invitati a prenotarsi inviando una mail all'indirizzo romano.madaro [at] unitn.it. Al momento dell'ingresso dovranno inoltre compilare il documento cartaceo di autodichiarazione del rispetto delle norme anti-Covid (dichiarando contestualmente il possesso del Green Pass).
  • partecipazione da remoto su piattaforma multimediale Zoom, ogni venerdì dalle 12.00 alle 13.30. Il link potrà essere richiesto inviando una mail all'indirizzo romano.madaro [at] unitn.it.