Il mondo fantastico degli entomologi

20 ottobre 2016
Versione stampabile

Ore 15.00
Aula 229 Dipartimento di Lettere e Filosofia, Via Tommaso Gar 14 - Trento

Con ALESSANDRO MINELLI e FULVIO FERRARI

L’intervento analizza l’opera dello scrittore svedese Fredrik Sjöberg e in particolare il romanzo "L’arte di collezionare mosche" (pubblicato in Svezia nel 2009 e in traduzione italiana nel 2016), mostrando che l’interesse scientifico dell’autore non si manifesta solo con la sua passione per la classificazione, ma riesce a trasformare questa passione in attività artistica, costruendo catene di relazioni e di racconti che nascono e si sviluppano a partire dall’osservazione scientifica e dalla storia delle scoperte. Questo intreccio tra ricerca scientifica, affabulazione letteraria e creazione di mondi letterari pone inevitabilmente compiti di difficile soluzione al traduttore e su alcuni di questi problemi ci si intende soffermare, mettendo in luce il processo di trasposizione del testo svedese in quello italiano.