Gestire il potere: l'uso dei beni pubblici nell'Italia Carolingia e post-carolingia (secc. VII-X)

17 - 18 maggio 2018
Versione stampabile

Aual 001, Palazzo Paolo Prodi, Dipartimento di Lettere e Filosofia, Via Tommaso Gar 14

Giovedì 17 maggio 

 
Introduzione

Giuseppe Albertoni (Università di Trento)

ore 14.30
  • Manuel Fauliri (Università di Trento)

Tra beneficio concesso e beneficio conteso nell'Italia di tradizione longobarda: primi risultati di un'indagine

ore 15.00
  • Vito Loré (Università di Roma Tre)

Gaium, curtis, condoma. Ipotesi sulla gestione dei beni pubblici a Benevento nell'VIII e nel IX secolo

Discussione  
ore 16.00 Pausa  
ore 16.15
  • Simone Maria Collavini (Università di Pisa)

Prelievo e ridistribuzione. L'"economia fiscale" nella Marca di Tuscia (X sec): le fonti scritte

ore 16.45
  • Paolo Tomei (Università di Pisa)

«Hic rex potius quam marchio poterat appellari». La “spina dorsale” del potere pubblico in Toscana (secoli IX-XI)
 

Discussione  

Venerdì 18 maggio 

 
ore 9.30
  • Giacomo Vignodelli (Università di Bologna)

Prospettiva di ricerca sul patrimonio fiscale a ovest dell'Adda (Nuestria) nei secoli IX e X

ore 10.00
  • Tiziana Lazzari (Università di Bologna)

Corti regie e patrimoni monastici a est dell'Adda (Austria) nei secoli IX-X

ore 10.30
  • Edoardo Manarini (Istituto Storico Germanico di Roma)

Dopoi il 774: la politica carolingia verso S. Silvestro di Nonantola

Discussione  
ore 11.30 Pausa  
ore 11.45
  • Igor Santos Salazar (Università dei Paesi Baschi)

Considerazione conclusive

Responsabili Scientifici:
Giuseppe Albertoni (Università di Trento)
Manuel Fauliri (Università di Trento)

Segreteria Organizzativa
Staff di Dipartimento - Lettere e Filosofia
staffdip.lett [at] unitn.it

graphic by Giulio Mattiello