Medicina e sanità nel Cinque-Seicento tra saperi, società e scambi culturali. Il Trentino e altre realtà italiane ed europee

14 e 15 novembre

Versione stampabile

Luogo: aula 006 - Dipartimento di Lettere e Filosofia, Via Tommaso Gar (TN)

Mercoledì 14 novembre 2018

Ore 15.00-19.00
Introduzione: Giovanni Ciappelli (Università di Trento)

I. Percorsi di costruzione del sapere medico

Chair: Marco Ioppi (Ordine dei Medici, Trento)
Andrea Carlino (Université de Gèneve)
La veicolazione del sapere medico in età moderna

II. Medicina dotta e medicina popolare

Chair: Giovanni Ciappelli (Università di Trento)
Luca Ciancio (Università di Verona)
“Tu enim disciplinarum omnium eruditissimus”. Lettere dedicatorie a Bernardo Cles in opere di medicina e astronomia (1524-1539)
Rodolfo Taiani (Fondazione Museo Storico, Trento)
Pratiche terapeutiche a confronto: libri dei segreti e ricettari di famiglia nella realtà trentina del XVI e XVII secolo 

Giovedì 15 novembre 2018

Ore 9.00-13.00

III. Aspetti socio-professionali dell’attività medica. Il Trentino e altre realtà

Prima parte
Chair: Luca Ciancio (Università di Verona)
Alessandra Quaranta (Università di Trento)
Medici trentini e società nel Cinque-Seicento: i rapporti con il potere, i pazienti, i colleghi 
Marina Garbellotti (Università di Verona)
Al servizio degli ospedali e delle comunità. Medici e cure nel Trentino dell’età moderna 
Seconda parte
Chair: Renato Mazzolini (già Università di Trento)
Gianni Gentilini (Ordine dei Medici, Trento)
Il caso di Nicolò Madruzzo. Un nobiluomo del Cinquecento, la sua salute e il suo rapporto con i curanti 
Michael Stolberg (University of Würzburg)
Explaining and justifying. Doctor-patient communication at the early modern bedside

Comitato scientifico: Giovanni Ciappelli, Marco Ioppi, Alessandra Quaranta, Rodolfo Taiani

In collaborazione con Ordine dei Medici di Trento e Fondazione Museo Storico del Trentino

e con in contributo di Fondazione Caritro