Analisi sui materiali per l’archeologia e i beni culturali

I Grandi Laboratori Internazionali - Il sincrotrone ELETTRA

4 -5 febbraio 2019
Versione stampabile

Luogo: Palazzo Paolo Prodi, via Tommaso Gar 14, Trento

Questa Scuola di alta formazione si propone di illustrare le possibilità offerte dal Sincrotrone ELETTRA (Trieste) alla ricerca archeologica e al più ampio campo dei beni artistici e culturali.
L'iniziativa si articola in tre momenti principali:
  • Descrizione delle tecniche e delle metodologie di indagine disponibili a ELETTRA;
  • Esempi di applicazioni a materiali e problematiche di particolare interesse;
  • Parte pratica: scrivere un “proposal”.
In questo terzo momento, i partecipanti saranno guidati nella scrittura di una vera richiesta di tempo macchina che, se approvata, darà loro modo di andare a eseguire effettivamente le misure. Pertanto nel modulo di iscrizione verrà segnalata la possibilità di proporre eventuali temi e relativi campioni da impiegare a tal fine, interessanti per i progetti di ricerca dei partecipanti stessi.
 
L'iniziativa è organizzata dal Laboratorio Bagolini di Archeologia, Archeometria e Fotografia, Centro Alti Studi Umanistici (CeASUM), nell’ambito del Progetto “Dipartimento di Eccellenza” e delle attività del Corso di Dottorato di Ricerca in Culture d’Europa del Dipartimento di Lettere e Filosofia e del Laboratorio Beni Culturali del Dipartimento di Ingegneria Industriale, Università di Trento.
La Scuola è destinata a giovani ricercatrici e ricercatori che operano nel campo della ricerca archeologica e dei beni culturali, con particolare riguardo per: PhD student, Master student, ricercatrici e ricercatori di Enti Museali e Sovrintendenze.
Le lezioni si terranno in italiano e non è richiesta una preparazione tecnico scientifica a livello accademico, bensì una buona conoscenza dei principi di chimica e fisica a livello di scuola superiore.
 

Programma

4  Febbraio - Aula 003 

8:30 - 9:00 Registrazione e consegna del materiale didattico
9:00 - 9:15 Presentazione dell'iniziativa   Annaluisa Pedrotti e Stefano Gialanella, Università di Trento 

Il Sincrotrone di ELETTRA – Tecniche e beamline 

  • 9:15 -10:00  Luce di sincrotrone e tecniche di analisi innovative  – Franco Zanini, ELETTRA Trieste
  • 10:00 -10:45 Analisi di campioni archeologici e artistici presso le beamline di ELETTRA  Franco Zanini, ELETTRA Trieste

10:45 -11:00 Coffee break 

  • 11.15 -12:00 Spettroscopie vibrazionali (IR e Raman) per i beni culturali – Barbara Rossi, ELETTRA Trieste
  • 12:00 -12:45 Imaging e tomografia per i beni culturali –  Franco Zanini, ELETTRA Trieste

12:45 -13:55 Light lunch 

Il Sincrotrone di ELETTRA – Applicazioni

  • 14:00 -14:45 Un caso scientifico: gli strumenti musicali antichi – Franco Zanini, ELETTRA Trieste
  • 14:45 -15:30 Virtual paleontology: esempi di collaborazione MUSE-ELETTRA-ICTP per lo studio e la valorizzazione dei beni paleontologici Massimo Bernardi, MUSE - Museo delle Scienze,Trento

15:30 -16:00 Coffee break 

  • 16:00 -16: 45  Microscopia chimica su reperti metallici - Analisi della corrosione – Matteo Amati, ELETTRA Trieste
  • 16:45 -17:30 Strategie per la sicurezza nell'analisi Franco Zanini, ELETTRA Trieste

Discussione generale

5 Febbraio - Aula 004 

  • 9:00 -10:00 Pitch session
    Presentazione e discussione dei campioni e proposte dei Partecipanti 
  • 10:00 -10:45  Preparare una richiesta di accesso: introduzione alla scrittura di un proposal – Barbara Rossi, ELETTRA Trieste

10:45 -11:15 Coffee break 

  • 11:15 -12:45 Preparare una richiesta di accesso: finalizzazione e presentazione di un proposal – Barbara Rossi & Franco Zanini, ELETTRA Trieste

Chiusura dei lavori e foto di gruppo

REGISTRAZIONE

La partecipazione è gratuita ma la registrazione è obbligatoria compilando un form di iscrizione disponibile a questo link.
Nel modulo di registrazione sarà possibile proporre eventuali campioni e relative tematiche di ricerca per la sessione pratica del 5 febbraio 2019.
Scadenza per le registrazioni: 28 gennaio 2019.

Il numero massimo di partecipanti è fissato in 30.
Eventuali iscrizioni eccedenti tale numero verranno escluse a insindacabile giudizio del Comitato Scientifico, pertanto si raccomanda di segnalare tempestivamente all'organizzazione eventuali rinunce.

Verrà rilasciato attestato di partecipazione per gli usi consentiti, ad esempio riconoscimento crediti formativi.

Comitato Scientifico

Diego Ercole Angelucci – Dipartimento di Lettere e Filosofia, Università di Trento
Stefano Gialanella – Dipartimento di Ingegneria Industriale, Università di Trento
Stefano Grimaldi – Dipartimento di Lettere e Filosofia, Università di Trento
Annaluisa Pedrotti – Dipartimento di Lettere e Filosofia, Università di Trento

Comitato Organizzatore

Martina Andreoli – Dipartimento di Lettere e Filosofia, Università di Trento
Stefano Gialanella – Dipartimento di Ingegneria Industriale, Università di Trento
Fabio Santaniello – Dipartimento di Lettere e Filosofia, Università di Trento