ANTICO / CONTEMPORANEO. Miti, simboli e filosofie di vita

Seminario permanente "Mario Untersteiner"

Dal 18 marzo al 16 aprile 2019
Versione stampabile

Luogo: Palazzo Fedrigotti, Sala Seminari, Corso Bettini, 31 - Rovereto

Il 18 marzo prossimo, prenderà il via l'edizione 2019 del Seminario permanente “Mario Untersteiner”, organizzato dall’Università di Trento e dalla Biblioteca civica “G. Tartarotti” di Rovereto, con la collaborazione di Iprase e grazie ad un'iniziativa del "Laboratorio Dionysos" (Università di Trento), che da anni, nel quadro di un'ampia rete di istituzioni culturali di profilo nazionale e internazionale, si dedica alla diffusione della conoscenza della cultura classica attraverso la creazione di significative sinergie con il territorio. 
Il Seminario Untersteiner si propone - attraverso il coinvolgimento di studiosi di primissimo piano - di offrire prospettive articolate e non banali sul mondo antico, che permettano al pubblico (anche non specialista) di avvertire il fascino di una cultura che appare lontana dal nostro mondo, ma senza la quale, al tempo stesso, non saremmo in grado di pensarci come uomini contemporanei; una cultura  che non smette di interrogarci, riflettendosi nei problemi dell'oggi.
Al centro dell'edizione 2019 saranno i miti, le filosofie e i simboli del mondo antico: tre aspetti che furono cari anche a Mario Untersteiner, alla cui memoria il Seminario è intitolato. 
Maurizio Bettini, classicista, fondatore del Centro "Antropologia e mondo antico" dell'Università di Siena e "Sather Professor" 2018 dell'Università di Berkeley (California),  ci condurrà attraverso i miti fondativi di Roma antica per mostrarci l'importanza che vi assume la dimensione della parola, dell'ascolto, dell'oralità. 
Ivano Dionigi, latinista, già rettore dell'Università di Bologna, presenterà il suo ultimo libro "Quando la vita ti viene a trovare" (ed. Laterza): una riflessione sulla filosofia di Lucrezio e su quella di Seneca, e su come, nella loro diversità, esse pongano interrogativi che ci sollecitano nel nostro essere uomini e donne del nostro tempo.
Infine Mario Negri, glottologo, già rettore dell'Università IULM di Milano, ci parlerà di uno dei più potenti simboli della cultura occidentale: il labirinto, sospeso tra astrazione metaforica e concretezza architettonica, tra mito e realtà storica.  

Calendario incontri

18 marzo, ore 17.30
  • Maurizio Bettini: Le parole di Roma
28 marzo, ore 17.30
  • Ivano Dionigi: Quando la vita ti viene a trovare. Lucrezio, Seneca e noi
16 aprile, ore 17.30
  • Mario Negri: Il labirinto tra mito e storia
 

Responsabili Scientifici
Alice Bonandini, Giorgio Ieranò, Lucia Rodler

Staff Dipartimento di Lettere e Filosofia
eventi.lett [at] unitn.it