AMARCH 2021-Analisi sui Materiali per l’ARcheologia e i beni culturali

Il contributo delle tecniche X

10-12 febbraio 2021
Versione stampabile

Luogo: Online su piattaforma Zoom

Finalità

La terza edizione della scuola: "Analisi sui Materiali per l’Archeologia e i Beni Culturali – AMARCH2021” sarà incentrata su alcune tecniche sperimentali basate sui raggi X, che utilizzano i fenomeni della diffrazione (XRD – X-ray diffraction) e della fluorescenza (XRF – X-ray fluorescence). Per le sue caratteristiche specifiche, la radiazione X è largamente impiegata come sonda per la caratterizzazione dei materiali e nel campo dell’archeologia e dei beni culturali le tecniche XRD e XRF dischiudono importanti possibilità per quanto riguarda le analisi non distruttive.

La scuola si aprirà con una sessione dedicata alle prospettive dell’analisi dei materiali nei Beni Culturali che sarà seguita da una lezione introduttiva sui raggi X e sui principi fisici dell’interazione tra raggi X e materia.  In ciascuna delle giornate successive verranno poi presentate delle lezioni su fondamenti e applicazioni delle tecniche XRF e XRD che saranno affiancate da sessioni laboratoriali (al pomeriggio) che prevedono la acquisizione in tempo reale ed elaborazione di dati XRF e XRD.

La scuola si concluderà con una lezione su un nuovo approccio sperimentale e metodologico basato sulla cosiddetta analisi combinata (combined analysis). Quest’ultima prevede l’acquisizione simultanea di dati XRD e XRF, eventualmente con strumentazione sviluppata ad hoc, cui fa seguito una loro elaborazione integrata, al fine di potenziare le singole tecniche sperimentali, superandone i limiti intrinseci.
Sia le lezioni frontali sia le sessioni laboratoriali saranno l’occasione per discutere alcuni aspetti legati alla strumentazione impiegata sia sul campo sia in laboratorio e alle caratteristiche dei campioni analizzabili.  

La scuola è organizzata dal Laboratorio Bagolini di Archeologia, Archeometria e Fotografia del Centro Alti Studi Umanistici (CeASUM), nell’ambito del Progetto “Dipartimento di Eccellenza” del Dipartimento di Lettere e Filosofia, e dal Laboratorio Beni Culturali del Dipartimento di Ingegneria Industriale in collaborazione con il Dipartimento di Fisica, Università di Trento.

La scuola è rivolta a ricercatrici e ricercatori che operano nel campo della ricerca archeologica e dei beni culturali, con particolare riguardo per: PhD e Master student, personale di Enti Museali e Soprintendenze.

Le lezioni si terranno in italiano e non è richiesta una preparazione tecnico-scientifica a livello accademico, bensì una buona conoscenza dei principi di chimica e fisica a livello di scuola superiore.

Programma

Il programma è disponibile nell'area download, in alto a destra.

  • Angela Berloffa - Dipartimento di Ingegneria Industriale - Università di Trento
  • Evgeny Borovin - Dipartimento di Ingegneria Industriale - Università di Trento
  • Mauro Bortolotti - Dipartimento di Ingegneria Industriale - Università di Trento
  • Giacomo Chiari - Getty Conservation Institute - Los Angeles 
  • Stefano Enzo - Dipartimento di Chimica e Farmacia - Università di Sassari
  • Luca Lutterotti - Dipartimento di Ingegneria Industriale - Università di Trento
  • Vincenzo Palleschi - Applied and Laser Spectroscopy Lab – CNR - Pisa
  • Fabio Santaniello - Dipartimento di Lettere e Filosofia - Università di Trento
  • Marco Zanatta - Dipartimento di Fisica - Università di Trento

Registrazione

Partecipanti: n. massimo 50

Modalità di partecipazione
La partecipazione è gratuita ma è necessario registrarsi
Per le istruzioni e relativa procedura si rimanda al seguente link: Registrazione online

Scadenza:
La registrazione va perfezionata entro le h. 23:50 del giorno: 03 Febbraio 2021

Al termine della Scuola verrà rilasciato un attestato di partecipazione, per l’eventuale riconoscimento di crediti formativi.

Comitato Scientifico

  • Stefano Gialanella - Dipartimento di Ingegneria Industriale - Università di Trento
  • Luca Lutterotti - Dipartimento di Ingegneria Industriale - Università di Trento
  • Annaluisa Pedrotti - Dipartimento di Lettere e Filosofia - Università di Trento
  • Fabio Santaniello - Dipartimento di Lettere e Filosofia - Università di Trento
  • Marco Zanatta - Dipartimento di Fisica - Università di Trento

Comitato Organizzatore

  • Angela Berloffa - Dipartimento di Ingegneria Industriale - Università di Trento
  • Stefano Gialanella - Dipartimento di Ingegneria Industriale - Università di Trento
  • Fabio Santaniello - Dipartimento di Lettere e Filosofia – Università di Trento
  • Marco Zanatta - Dipartimento di Fisica - Università di Trento
  • in collaborazione con l'ufficio Comunicazione Eventi e Branding – UniTrento - Polo Città

Informazioni

amarch.lett [at] unitn.it