Seminario

"Di mia libera volontà": intellettuali in fuga e fascismo

12 ottobre 2022
Orario di inizio 
17:00
Palazzo di Sociologia - Via Verdi 26, Trento
Aula Kessler
Organizzato da: 
Jean Monnet European Centre of Excellence - Facoltà di Giurisprudenza
Destinatari: 
Tutti
Partecipazione: 
Ingresso libero con prenotazione
Scadenza prenotazioni: 
11 ottobre 2022, 23:59

La storia delle centinaia di “vite in movimento” in fuga dal regime fascista si interseca e si sovrappone con la storia della libertà accademica in Europa e nel mondo. L’emigrazione intellettuale dall’Italia di Mussolini significò per il paese una perdita secca di risorse intellettuali, scientifiche, artistiche che s’innestarono altrove e altrove contribuirono al progresso della conoscenza. Il progetto “Intellettuali in fuga dal fascismo”, ideato e coordinato da Patrizia Guarnieri, approfondisce la storia traumatica della mobilità intellettuale durante il Ventennio, mettendo a disposizione della comunità scientifica e della collettività un prezioso portale open access.

The history of the hundreds of intellectuals fleeing the Italian fascist regime intersects and overlaps with the history of academic freedom in Europe and in other areas of the world. The intellectual emigration from Mussolini’s Italy meant for the country a dry loss of intellectual, scientific and artistic resources, people who contrbuted to the progress of knowledge elsewhere. The project “Intellectuals Displaced from Fascist Italy”, coordinated by Patrizia Guarnieri, delves into the traumatic history of intellectual mobility during the Ventennio, making a valuable open access portal available to the scientific community and to the general public.

Relatrice

  • Patrizia Guarnieri, Università di Firenze

Coordina

Donata Borgonovo Re, Università di Trento

Interviene

Gabriele D’Ottavio, Università di Trento