I programmi di protezione per i/le difensore/i di diritti umani

4 dicembre 2018
Versione stampabile

Luogo: Palazzo di Sociologia, Via Verdi 26 38122 Trento - Aula 11
Orario: 14.00 - 16.00

Incontro con

Nohemí Esther Pérez Borjas - difensora ed attivista per i diritti umani

Coordinano:

Francesca Odella (Università di Trento)

Francesca Caprini (Yaku e Rete InDifesaDi)
 

L’incontro è promosso nell’ambito del seminario di credito Human Rights Advocacy e reti inter-organizzative (1° parte) con la finalità di conoscere i programmi per la protezione dei difensori/e dei diritti umani attivi a livello europeo e di testimoniare la loro importanza per la promozione dei diritti umani a livello internazionale.

L’evento è aperto al pubblico in collaborazione con la rassegna "Il Trentino per i diritti umani" organizzata dal nodo trentino In Difesa Di.

Nohemí Esther Pérez Borjas, è attivista del Comitato Famigliari Imprigionati e Dispersi in Honduras. Inizia il suo percorso politico quando suo fratello, negli anni ‘80, sparisce durante le operazioni di Sicurezza Nazionale coordinata dagli Stati Uniti. Per il suo attivismo e il suo ruolo per i diritti umani, è costantemente sotto minaccia ed è stata costretta a lasciare temporaneamente il suo Paese; attualmente, è seguita dal Programma Basco di Protezione per i Difensore/i di diritti umani, promosso dal Governo Basco.