Lunedì, 4 dicembre 2023

Proclamate le vincitrici della settima edizione del Premio Valeria Solesin 2023

Sono ben quattro le tesi premiate di UniTrento

Versione stampabile

Nei giorni scorsi, a Milano, sono stati consegnati i premi della 7a edizione del Premio Valeria Solesin, concorso ispirato agli studi della giovane ricercatrice scomparsa nell’attentato del Bataclan di Parigi il 13 novembre 2015 e che aveva studiato anche all'Università di Trento. 

Il Premio, promosso dal Fourm della Meritocrazia, ha l'obiettivo di far conoscere il valore delle migliori tesi sui temi del talento femminile come fattore determinante per lo sviluppo dell’economia, dell’etica e della meritocrazia nel nostro paese.

Quest'anno sono state ben quattro le tesi premiate provenienti dall'Università di Trento e tra di esse in particolare la prima e la seconda, entrambe focalizzate sul fenomeno del badantato:

  • Manuela Intini, con la tesi dal titolo "Caring, being cared for and the doing of Intimacy. Exploring badanti's home based assistance in the case of Southern Italy";
  • Gaia Celebrin, con la tesi dal titolo "Eastern European Domestic Workers and Labour agency. A case study in Trento"; 
  • Mariangela Tasca, con la tesi dal titolo "Il differenziale retributivo di genere: definizione e quadro giuridico"; 
  • Elena Franzetti, con la tesi dal titolo "Gender gap in education, occupation and income across European countries: a paradox".

Ulteriori informazioni sul Premio Valeria Solesin sono disponibili alla pagina dedicata