RARE-Net è l’acronimo di “Reversing Age and Resilience in the Elderly”, uno dei progetti strategici promossi dall’Università di Trento nel 2018 per creare una rete altamente qualificata di ricercatori che affrontino il tema dell’invecchiamento attivo al fine di implementare idee e programmi di ricerca innovativi per accrescere l’autonomia dell’anziano.
Uno degli obiettivi di RARE-Net è favorire la diffusione delle conoscenze scientifiche che possano promuovere un invecchiamento attivo e in salute; per questo motivo è stato realizzato un sito dedicato https://rarenet.unitn.it/, in cui vengono pubblicati gli aggiornamenti scientifici relativi ai temi dell’invecchiamento. Nel sito sono presentati, in un linguaggio semplice ed comprensibile, i risultati di studi recenti relativi agli aspetti negativi dell’invecchiamento cerebrale, ma anche di come il cervello sia in grado di adattarsi alle modifiche fisiologiche legate all’invecchiamento. Inoltre è presente una sezione interamente dedicata agli interventi che hanno lo scopo di favorire e promuovere l’invecchiamento attivo.

Link al sito https://rarenet.unitn.it/