Venerdì, 20 settembre 2019

Corso di "Retoriche della natura" - 2° semestre

iscrizioni aperte in ordine cronologico fino al 31 ottobre 2019

Versione stampabile

Il corso (a libera scelta - 6 CFU) è rivolto agli/lle studenti dell'Ateneo di Trento.

Lo sviluppo del pensiero e della rappresentazione discorsiva e figurativa intorno alla natura ha accompagnato costantemente la storia umana manifestandosi in una ricchezza straordinaria di concezioni e stili, modelli e variazioni, che hanno fatto della natura un vero e proprio banco di prova per comprendere, interpretare, discutere e indirizzare l’azione dell’uomo nel mondo. La natura, quindi, come paesaggio, come ambiente e territorio, come mappa o luogo mentale e simbolico, è stato ed è un elemento chiave per mettere in luce modi del pensiero e della scrittura.

Tali questioni intorno al mondo naturale e alla relazione con l’umano - oltre a rappresentare un fondamento culturale che ha attraversato i millenni a livello di riflessione e rappresentazione verbale e iconografica - si sono imposte di recente e con urgenza in ambito scientifico e sociale, in riferimento alla responsabilità collettiva e individuale, alla tutela e valorizzazione del patrimonio ambientale.

Fornire perciò agli studenti gli strumenti retorici della presa di parola, pensata e argomentata, intorno ai temi della natura, significa condurli sulle tracce variegate e pluriprospettiche di ciò che è pensare la natura, di ciò che significa scriverla (con saggi, narrazioni, reportage) e di dirla (attraverso discorsi e immagini). In sintesi il seminario vuole essere una sorta di immersione nelle retoriche della natura per acquisire modelli e argomenti, per potenziare pensieri e parole capaci di esprimere con linguaggi nuovi il rapporto tra umano e naturale.

L’obiettivo del seminario è quindi quello di consolidare e potenziare su questo tema le capacità comunicative e argomentative degli studenti in continuità con l’annualità precedente, attraverso un percorso in tre fasi:
- una serie di incontri con esperti che evidenzino il rapporto tra l’idea di natura e i modi per dirla e scriverla
- un laboratorio teorico-applicativo di retorica e oratoria per la costruzione di un elaborato che affronti il tema dello spazio naturale e della relazione con l’umano in condivisione con il gruppo di lavoro
- la produzione dello scritto progettato nel laboratorio e la possibilità integrativa di presentare il lavoro alla conference conclusiva.

Il numero massimo di iscritti è 30. In caso di superamento di questo numero, per la selezione varrà il criterio cronologico di iscrizione on-line.

Per le iscrizioni.

Maggiori informazioni sul corso al link di Esse3.