Lunedì, 1 ottobre 2018

OLIMPIADI DELLE NEUROSCIENZE 2019

Il 16 marzo all’Università di Trento le selezioni regionali

Versione stampabile

Le Olimpiadi delle Neuroscienze rappresentano la selezione italiana della International Brain Bee - IBB, una competizione internazionale che mette alla prova studenti e studentesse delle scuole secondarie di secondo grado, di età compresa fra i 13 e i 19 anni, sul grado di conoscenza nel campo delle neuroscienze.

Alle Olimpiadi delle Neuroscienze ci si cimenta su argomenti quali: l’intelligenza, la memoria, le emozioni, lo stress, l’invecchiamento, il sonno e le malattie del sistema nervoso.

Scopo della iniziativa è accrescere l’interesse per lo studio della struttura e del funzionamento del cervello umano ed attrarre giovani talenti alla ricerca nei settori delle Neuroscienze sperimentali e cliniche, che rappresentano la grande sfida del nostro millennio.

Le Olimpiadi delle Neuroscienze 2019 si articolano in tre fasi:

  • Fase locale (15 febbraio 2019): si svolgerà nelle singole scuole. Ogni scuola deve individuare i 5 migliori allievi o allieve;
  • Fase regionale (16 marzo 2019): per selezionare i/le 3 migliori partecipanti, per singola regione italiana;
  • Fase nazionale (3-4 maggio 2019), si svolgerà a Pisa per selezionare il vincitore o la vincitrice tra i finalisti o le finaliste di ogni competizione regionale. Il vincitore o la vincitrice riceverà una borsa di studio per rappresentare l’Italia alla competizione internazionale che si terrà a Daegu (Corea del Sud) nel periodo 21-25 settembre 2019.

L’Università di Trento ospiterà il 16 marzo la selezione regionale presso il Dipartimento di Lettere e Filosofia.

Per maggiori informazioni: http://www.in.cnr.it/index.php/it/olimpiadi-it