EstaLab 2018, attività in gruppo. Foto archivio ODFLab.

Vita universitaria

IMPARARE STRATEGIE UTILI ALLO STUDIO

EstaLab 2018: un progetto rivolto a ragazzi e ragazze con o senza Disturbo Specifico dell’Apprendimento

20 settembre 2018
Versione stampabile
di Paola Venuti e Veronica Tranquillini
Rispettivamente responsabile scientifica e assistente alla ricerca di ODFLab, Dipartimento di Psicologia e Scienze Cognitive, Università di Trento.

Avere un buon metodo di studio è fondamentale per studiare meglio, con meno fatica e con risultati migliori. Il progetto è stato proposto a ragazzi e ragazze dagli 8 ai 12 anni con diagnosi di Disturbo Specifico dell’Apprendimento (DSA) o con difficoltà nella gestione dell’attività di studio e ha previsto attività in piccolo gruppo sul metodo di studio coordinate da psicologhe esperte.

L’iniziativa gestita dal Laboratorio di Osservazione Diagnosi e Formazione-ODFlab del Dipartimento di Psicologia e Scienze Cognitive dell’Università di Trento, si è svolta presso l’Istituto Pavoniano Artigianelli per le Arti Grafiche di Trento. Il progetto, giunto alla sua 4° edizione, propone attività specifiche sugli apprendimenti per bambini, bambine, ragazzi e ragazze e si è tenuto nei giorni dal 27 al 31 agosto. Quest’anno l’obiettivo era presentare una serie di attività mirate alla promozione di strategie di studio efficaci. 

Il metodo di studio, ovvero le modalità attraverso le quali uno studente organizza in modo ottimale i propri percorsi di apprendimento, rappresenta uno degli aspetti di maggiore rilevanza sia nell'attività didattica quotidiana sia nello studio a casa. Imparare a studiare significa diventare consapevoli delle strategie di apprendimento e di studio e degli stili cognitivi di elaborazione dell’informazione con l’obiettivo di potenziare le capacità di metacognizione, ossia la consapevolezza nei confronti delle proprie scelte, abilità, carenze, emozioni in relazione allo studio. 

In questo progetto bambini, bambine, ragazzi e ragazze coinvolti hanno sperimentato varie tecniche di studio che hanno potuto applicare anche praticamente sui loro compiti delle vacanze. Si è osservato che queste strategie sono molto utili nelle situazioni in cui sia presente un Disturbo Specifico dell’Apprendimento (DSA), ma in modo trasversale sono efficaci per tutti gli studenti.

Le tecniche di studio sono delle strategie operative che rendono più efficace l’apprendimento. Rappresentano un supporto tecnico al proprio metodo di studio e riguardano aspetti diversi: l’organizzazione del proprio tempo e del materiale scolastico, la conoscenza dei diversi modi di leggere un testo, la selezione delle informazioni più importanti del testo e la rielaborazione delle stesse, la sintesi e la schematizzazione attraverso mappe concettuali e, infine, l’esposizione orale delle informazioni apprese. 

Le attività di EstaLab si sono svolte lungo l’arco di tutta la giornata, affrontando nelle ore della mattina argomenti specifici sulle tecniche di studio, mentre nel pomeriggio venivano proposte attività più ludiche in relazione ai temi proposti: la gita al parco era collegata all’attività di planning giornaliero trattato al mattino; il laboratorio di cucina consisteva nel saper leggere un tipo di testo come una ricetta e metterla in pratica; la visita al MUSE ha previsto l’utilizzo di materiale interattivo dove ricercare informazioni; il laboratorio di pittura è stato realizzato per riprodurre parti del testo e creare una mappa concettuale. Il giro in città, infine, consisteva nel visitare due specifici monumenti per esporre oralmente le informazioni riguardanti gli stessi, ricercate nella mattinata. 

Il progetto è stato proposto e organizzato da uno staff di psicologhe specializzate nei DSA. Durante tutta la settimana lo staff è stato supportato da studentesse e studenti nell’ambito del tirocinio del corso di laurea magistrale in Psicologia dell’Università di Trento (percorso Neuroscienze) e da laureate e laureati in psicologia nell’ambito del tirocinio professionalizzante. 

EstaLab rappresenta una proposta d’intervento sul metodo di studio che riflette le attività rivolte a bambini e ragazzi, con percorsi individuali o in piccolo gruppo, organizzate durante l’anno scolastico presso l’ODFLab.