Foto di Andrea Sottana, archivio Trentino Sviluppo. 

Ricerca

NUOVE OPPORTUNITÀ PER START UP E START UP DI RICERCA

Usciti i bandi per il Premio D2T Start Cup e per il fondo Seed Money

7 settembre 2017
Versione stampabile
di Claudio Nidasio
Lavora presso la Divisione per il supporto alla Ricerca scientifica e al Trasferimento tecnologico dell’Università di Trento.

Sono in scadenza due bandi di grande rilievo a livello locale per il finanziamento di progetti di start up legate all’Ateneo. Sia la D2T Start Cup che il Seed Money hanno infatti spesso annoverato tra i vincitori gruppi di giovani imprenditori collegati alla ricerca universitaria.

Imprese come Seelko srl (attiva nell’harvesting energetico), KissMyBike srl (soluzioni di tracking per biciclette) e Timbertech srl (calcolo strutturale di edifici in legno) hanno beneficiato del supporto di questi bandi per costituirsi e lanciare le proprie attività imprenditoriali. I due bandi possono finanziare principalmente attività di business planning, formazione per gli imprenditori e attività di sviluppo e prototipazione di nuovi prodotti e servizi.

Il Premio D2T Start Cup 2017, che scade il 18 settembre 2017, ha come target progetti imprenditoriali nella loro fase iniziale o di pre-seed, in cui l’idea imprenditoriale sia ancora in uno stadio embrionale. Una novità rispetto alle passata edizione è che non ci sono limiti per quanto riguarda l'età dei partecipanti. Le categorie in concorso sono meccatronica, green technologies e ICT che assommano 60 mila euro di montepremi suddivisi in tre premi da 20 mila euro assegnati ai vincitori delle singole sezioni.

Il Seed Money, che scade il 31 ottobre 2017, consiste in un fondo co-finanziato da Provincia autonoma di Trento e Commissione Europa (Fondo Europeo Sviluppo Regionale), finalizzato a promuovere la diffusione di iniziative imprenditoriali nei settori innovativi o ad alta tecnologia. I destinatari includono soggetti, persone fisiche o giuridiche, che intendono avviare in Trentino iniziative imprenditoriali con l’obiettivo di sviluppare prototipi di prodotto, servizio o processo. Le persone giuridiche non devono essere state costituite prima dei 24 mesi antecedenti la pubblicazione dell’avviso, mentre le persone fisiche dovranno costituire l'impresa o aprire una sede operativa entro 30 giorni dalla concessione del contributo. I bandi si possono scaricare dal sito www.trentinosviluppo.it (Sezione Bandi e Appalti). 

La Divisione per il supporto alla Ricerca scientifica e al Trasferimento tecnologico è disponibile a supportare la candidatura ai due bandi di progetti collegati alla ricerca universitaria e ai laboratori dell’Ateneo. È possibile discutere l’idea d’impresa, verificare l’opportunità di brevettare e proteggere soluzioni tecnologiche, validare documenti di sintesi del progetto d’impresa e richiedere lo status di start up accademica.