Evento speciale

La tua voce non andrà sommersa

Evento in onore di Fabrizio Cambi
24 maggio 2022
Orario di inizio 
14:30
Palazzo Paolo Prodi - Via Tommaso Gar 14, Trento
Auditorium
Destinatari: 
Tutti/e
Partecipazione: 
Ingresso libero con prenotazione
Online su prenotazione
Contatti: 
Staff di Dipartimento di Lettere e Filosofia
0461 281788

Il Dipartimento di Lettere e Filosofia organizza un evento in onore del prof. Fabrizio Cambi con gli interventi del Magnifico Rettore, del Direttore del Dipartimento e di alcuni colleghi e studiosi, tra i quali:

  • Andrea Binelli
  • Luca Crescenzi
  • Alessandro Fambrini
  • Fulvio Ferrari
  • Paolo Gatti
  • Federica Ricci Garotti

Breve biografia

Nato a Livorno nel 1952, Fabrizio Cambi ha iniziato la sua carriera accademica dopo il conseguimento di due lauree, entrambe all’Università di Pisa: una in Filosofia e una in Lingue e letterature moderne. Dopo alcuni anni di insegnamento a Pisa e poi a Firenze si è trasferito all’Università di Trento dove nel 1995 ha preso servizio come professore ordinario di Letteratura tedesca alla Facoltà di Lettere e Filosofia.

Dal 1997 al 2002 è stato Direttore del Dipartimento di Scienze filologiche e storiche e poi per molti anni fino al 2012 coordinatore dei programmi di Cooperazione interuniversitaria (Erasmus) con le Università di Jena e Dresda e del Programma di doppia laurea con l’Università di Dresda. Dal 2002 al 2008 è stato Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Trento. Di lui si ricorda l’impegno nel promuovere le relazioni internazionali dal punto di vista didattico e scientifico verso il mondo germanico. Dal 2003 al 2007 fu infatti membro del Consiglio direttivo dell’Ateneo Italo-Tedesco. La sua grande esperienza gli valse la nomina nel 2011 a presidente dell’Istituto Italiano di Studi germanici.

Nella sua lunga attività di insegnamento e ricerca si è occupato di letteratura tedesca dell’età romantica e di letteratura contemporanea. Ha pubblicato studi su Jean Paul, Heinrich Heine, Thomas Mann, Robert Musil, Ingeborg Bachmann e sulla letteratura della RDT.

Ha curato per i Meridiani Mondadori la prima edizione commentata di “Giuseppe e i suoi fratelli” di Thomas Mann e ha tradotto opere di Heinrich Heine, Hermann Hesse, Christoph Hein, Robert Musil, Ingo Schulze e Herta Müller.

Modalità di partecipazione

Partecipazione in modalità mista: per la partecipazione in presenza è richiesta la prenotazione del posto; per la partecipazione da remoto, il link può essere richiesto compilando il form online.

In occasione dell’evento, verrà intitolata a Fabrizio Cambi l’aula 007 del Dipartimento di Lettere e Filosofia