Rosmini Day 2018

III edizione

19 - 24 marzo 2018
Versione stampabile

Giornate con Rosmini

Itinerari Conferenze Libri Mostre Musica Teatro

«Rosmini Day» 2018 propone una serie di manifestazioni che si svolgeranno dal 19 al 24 marzo, in occasione dell’anniversario della nascita del grande pensatore roveretano, con l’obiettivo di favorire
un accostamento semplice e interessante alle vita e al pensiero di Rosmini e di comprendere la sua durevole influenza sulla vita culturale di Rovereto e del Trentino. I destinatari dell’iniziativa – promossa dal Comune di Rovereto, dal Centro di Studi e Ricerche “Antonio Rosmini”, dall’Accademia degli Agiati e dalla Biblioteca Rosminiana – sono anzitutto gli abitanti della città, nella diversità delle loro provenienze e nella varietà dei loro orientamenti religiosi e culturali: per tutti Antonio Rosmini, pensatore di respiro universale e di fama mondiale, può costituire un punto di riferimento comune, una radice culturale di questo territorio che continua ad alimentare l’identità e il senso di appartenenza alla città di Rovereto in un tempo di grandi cambiamenti, che producono spesso incertezza e smarrimento.

Una viva testimonianza di tale influenza si ha nella figura di Clemente Rebora, che in Rosmini trovò un imprescindibile punto di riferimento spirituale e culturale. Il «Rosmini Day» 2018 estende così la sua attenzione al poeta roveretano, al quale sono dedicati uno spettacolo teatrale (incentrato su Rebora, uomo e poeta di fronte alla Grande Guerra); un itinerario guidato ai luoghi reboriani della città; una sessione di lettura e commento di poesie, affiancata dall’esposizione dei suoi libri. Centro ideale del «Rosmini Day» resta però la Casa natale di Antonio Rosmini, luogo di intensa fede e di ampia
cultura, con i suoi preziosi mobili d’antiquariato, la sua collezione di opere d’arte e la sua straordinaria biblioteca storica, frutto della grandissima passione che accomunò Antonio allo zio Ambrogio (pittore e architetto al quale la città deve la progettazione di alcuni storici palazzi). Alla Casa natale di Rosmini sono dedicate tre visite guidate, arricchite quest’anno dal suggestivo accompagnamento musicale degli allievi della Civica Scuola Musicale “R. Zandonai”.
Una ricca serie di iniziative farà da cornice nei vari giorni della settimana: la seconda edizione del concorso “Il mio Rosmini”, in cui alcune classi delle scuole superiori (del Trentino e del Piemonte) si confronteranno tra loro con elaborati multimediali dedicati al pensatore roveretano; una conferenza aperta a tutti e dedicata al tema rosminiano della cittadinanza evengelica un concerto del coro “Voci Roveretane”, che proporrà brani originali nati dall’idea innovativa di mettere in musica alcuni testi di Rosmini.

Programma

Lunedì 19 marzo

ore 17.30 - Casa natale A. Rosmini, Sala degli Specchi, corso Rosmini 30

Memoria e profezia. La cittadinanza evangelica di “A. Rosmini”
Lectio rosminiana di Maurizio Malaguti (Università di Bologna)
Introduce e presiede: Silvano Zucal (Centro di Studi e Ricerche “Antonio Rosmini”)

ore 20.30 - Casa natale A. Rosmini, Corso Rosmini 28

Visita guidata a Casa Rosmini
Intervento musicale degli allievi della Civica Scuola Musicale “R. Zandonai”

Martedì 20 marzo

ore 16.00-18.30 - Casa natale A. Rosmini, Corso Rosmini 28

Itinerario rosminiano
Visita guidata a Casa Rosmini e alla stanza di Clemente Rebora
A seguire visita alla chiesa di Loreto e alla chiesa di S. Marco

Mercoledì 21 marzo

ore 10.00 (riservato alle scuole)
ore 20.45 (aperto alla città)
Teatro Zandonai - INGRESSO LIBERO

La soglia della morte…
Marciare nella luce
Clemente Rebora e la Grande Guerra

  Spettacolo teatrale con Enrico Tisi, Romano Panizza, Mattia Romani, Lia Torboli
Musiche originali eseguite dal vivo Nicola Mittempergher - Regia Benedetta Conte
A cura del Gruppo Teatrale “Próve de teatro” di Calliano - In collaborazione con la Biblioteca Rosminiana 

Giovedì 22 marzo

ore 17.30 - Casa natale A. Rosmini,
Sala degli Specchi, corso Rosmini 30

Presentazione del volume “Da Rosmini a De Gasperi”
Introduce e modera: Fabrizio Rasera (presidente dell’Accademia degli Agiati)
Ne discutono i curatori Paolo Marangon e Marco Odorizzi

ore 20.30 - Chiesa di Loreto Rosmini in musica-Concerto del coro “Voci Roveretane”
Musiche originali in prima esecuzione dei compositori:
Sigurður Sævarsson, Ragnar Rasmussen, Gianmartino Maria Durighello, Philip Lawson 
Direttore Federico Mozzi

Venerdì 23 marzo

ore 9.00 - IPRASE, via Tartarotti 15

Concorso “Il mio Rosmini”
Presentazione degli elaborati e premiazione dei vincitori
Con la partecipazione degli allievi del Centro Didattico MusicaTeatroDanza

Sabato 24 marzo

ore 10.00 - Biblioteca Civica Rovereto, sala stamperia

Letture reboriane
Introduce e presiede Carlo Brentari (Centro di Studi e Ricerche “Antonio Rosmini”)
Interventi di Mario Cossali ed Enrico Grandesso
Intervento musicale degli allievi della Civica Scuola Musicale “R. Zandonai”

ore 16.00 - Casa natale A. Rosmini, corso Rosmini 28 Visita guidata a Casa Rosmini
con accompagnamento musicale degli allievi della Civica Scuola Musicale “R. Zandonai”

dal 19 al 24 marzo

Biblioteca Civica Rovereto

Mostra dei libri di Clemente Rebora e iconografia rosminiana

Informazioni e prenotazioni

Visite guidate gratuite:
prenotazione obbligatoria entro le ore 12.00 di venerdì 16 marzo 
max. 40 persone iscritte per ogni itinerario prescelto

Comune di Rovereto, Servizio Istruzione, cultura e sport
sito web: www.comune.rovereto.tn.it
email: cultura [at] comune.rovereto.tn.it
tel. 0464 452368 / 256

Centro di Studi e Ricerche “A. Rosmini”
www.centrostudirosmini.it

Enti promotori:

  • Comune di Rovereto
  • Università degli Studi di Trento - Dipartimento di Lettere e Filosofia - Centro di Studi e Ricerche “Antonio Rosmini”
  • Biblioteca Rosminiana
  • Accademia degli Agiati

Con la collaborazione di

  • IPRASE del Trentino
  • Biblioteca Civica Rovereto
  • Civica Scuola Musicale “R. Zandonai”
  • Centro Didattico MusicaTeatroDanza
  • Parrocchia di San Marco
  • Rotary Club Rovereto e Vallagarina
  • Coro Voci Roveretane

Responsabili scientifici e organizzativi

Paolo Marangon, Carlo Brentari, Patricia Salomoni