mano che scrive
Ambiente, il vantaggio delle polemiche
Le controversie come catalizzatori di comunicazione scientifica e fonti di conoscenza locale. Il caso della galleria Adige-Garda
0
4 marzo 2024
cerimonia di premiazione ©Riva del Garda Fierecongressi
Ester Gallo e Alice Dal Gobbo ricevono il titolo di Riva del Garda Fierecongressi
0
Elena Dai Prà per i toponimi Onu ©UniTrento ph. Giovanni Cavulli
Nel board del simposio dell’United Nations Group of Experts on Geographical Names
0
il professor Paolo Scardi
Award del comitato Powder Diffraction per le indagini sulle polveri dei materiali
0
Copertina del libro Significato del perdono. Religione, antropologia, diritto
Michele Cozzio e Claudio Tugnoli

Tangram

Vendetta e perdono sono in perfetta antitesi e sarebbero incompatibili se non intervenisse l’istituzione della giustizia, che assomma qualcosa dell’una e dell’altro: la restituzione al reo per simmetria del danno arrecato tipico della vendetta e insieme l’attenzione alla persona e al suo diritto di riscattarsi che caratterizza il perdono come risposta asimmetrica al crimine commesso. Il perdono, che non è mera omissione della vendetta, è necessario alla convivenza civile di persone che rivendicano l’esigenza di liberarsi dal fardello delle colpe accumulate nel corso della loro esistenza.